Qual è la differenza tra toner compatibili e toner rigenerati

Mentre cercavi il prodotto adatto alla tua stampante, sei rimasto un po’ disorientato dalla definizione di toner compatibili e toner rigenerati, presenti nelle descrizioni degli articoli in vendita? Ti sei posto la domanda su quale sia la differenza tra le due opzioni?

Toner compatibili - Le differenze

Toner compatibili – Le differenze

Differenza tra toner compatibili e rigenerati

Di seguito trovi tutte le informazioni necessarie per comprende tale differenza e per completare un acquisto di toner compatibili oppure rigeneranti in totale sicurezza, in modo da evitare brutte sorprese dopo il montaggio dei nuovi toner sulla stampante.

Ti suggeriamo fin da ora di acquistare il prodotto che meglio si adatta alle caratteristiche di cui sei alla ricerca, senza scendere a compromessi che potrebbero ridurre il ciclo di vita dei toner e della stampante stessa.

Cosa sono i toner compatibili

I toner compatibili sono prodotti nuovi che, pur non essendo realizzati nello specifico per il marchio della stampante di cui si dispone, sono ugualmente utilizzabili proprio perché compatibili con un’ampia serie di marchi. Come vedremo a breve, i concetti di nuovo e non originali sono alla base della differenza con i toner rigenerati.

Cosa sono i toner rigenerati

I toner rigenerati sono articoli usati, i quali vengono letteralmente ricostruiti da toner originali esauriti. Nel caso specifico, l’azienda prende il toner originale finito e lo riempie con toner originale, per poi rivenderlo online o nei centri commerciali ad un prezzo inferiore rispetto al prodotto nuovo.

Leggi anche:
Epson WorkForce WF

La confusione nasce proprio per questo motivo: gli utenti più inesperti che si trovano di fronte alla confezione di vendita di un toner rigenerato pensano di acquistare un prodotto nuovo, in realtà questa tipologia di toner appartiene sempre al concetto di toner usato.

Differenza tra toner compatibili e toner rigenerati

Chiariamo dunque la differenza tra toner compatibili e toner rigenerati. Da una parte, i toner compatibili sono nuovi, quelli rigenerati invece sono prodotti usati. Dall’altra parte, i toner compatibili sono articoli non originali, mentre i toner rigenerati contengono l’inchiostro originale del marchio ufficiale della stampante.

Leggi anche:
Athorbot Brother

Volendo, c’è anche un terzo prodotto in commercio: i kit di ricarica per toner esauriti. Quest’ultimo articolo, però, è consigliato soltanto all’utenza più esperta.

Cosa hanno in comune i toner compatibili e i toner rigenerati

Nonostante le due differenze citate qui sopra, i toner compatibili e i toner rigenerati hanno una caratteristica in comune: il costo più basso rispetto ai toner nuovi e originali. Di conseguenza, sia i toner compatibili che i toner rigenerati sono più convenienti rispetto ai toner originali, da qui spiegato il grande interesse degli utenti online per queste due tipologie di prodotto.

Toner compatibili / toner rigenerati e ambiente

Nel mondo delle stampanti, il rispetto dell’ambiente è un tema che viene preso in seria considerazione sia dalle aziende che dagli utenti stessi. Per questo motivo, una delle domande che ricorre più spesso nei forum è la seguente: quale tipologia di toner rispetta maggiormente la natura, i toner compatibili o i toner rigenerati? La risposta vede d’accordo tutti: i toner rigenerati, ricostruiti su toner esauriti con inchiostro originale, sono da preferire da un punto di vista ambientale rispetto ai toner compatibili.

Come riportato nel paragrafo precedente relativo alla differenza tra i due toner, i toner originali sono nuovi di fabbrica, mentre i toner rigenerati sono usati. Da questo punto di vista, è facile dunque capire la ragione per cui i toner rigenerati vengono etichettati anche come eco-compatibili, poiché derivano dal riciclo delle componenti del toner originale.

La differenza tra cartuccia e toner

Dopo aver visto qual è la differenza toner compatibili e toner originali, è importante che tu conosca anche un’altra differenza fondamentale nel settore della stampa: quella che intercorre tra cartuccia e toner. Di solito, infatti, numerosi utenti tendono a confondere i due elementi, nonostante siano prodotti diversi tra loro.

La cartuccia è impiegata nelle stampanti a colori (definite anche stampanti a getto d’inchiostro o stampanti inkjet), mentre il toner viene usato soltanto nelle stampanti laser o, in alternativa, per le comuni fotocopiatrici, le quali stampano i documenti in bianco e nero.

Altri articoli, guide e recensioni sulle stampanti:

  1. Samsung Xpress SL-C430W Stampante Laser a colori
  2. Utilizzare cartucce Epson ricaricabili conviene?
  3. Ecco come le aziende scelgono le stampanti per ufficio
  4. Lexmark CS317DN Stampante Laser/LED a colori
Seguimi

Cesare Zumpano

Autore e amministratore del sito Tech Universe, appassionato di tecnologia e internet. Recensioni hardware PC, software e guide d'informatica e internet in genere.
Cesare Zumpano
Seguimi