Ursala l’Afflitta (Ursala the Mourner)

Ursala l’Afflitta è un campione Epico del vuoto di tipo assistenza appartenente alla fazione dei Gonfalonieri in Raid Shadow Legends. Le sue skill la rendono particolarmente adatta a proteggere tutto il team e la rendono perfetta per lunghe battaglie di logoramento.

Ursala l’Afflitta: Raid Shadow Legends

A1 Lancia della penitenza: Attacca un nemico. Ha un 55% di probabilità di ridurre del 10% il contatore di turno avversario. Molto semplice ma utile, purtroppo questa riduzione del contatore non avverrà con la sicurezza di campioni come armigero o fascino ma è pur sempre una valida A1. Ricordatevi che serve precisione perché funzioni a dovere.

A2 Ondate di Lutto: Attacca tutti i nemici. Piazza un buff aumenta attacco del 50% su tutto il team, piazza un debuff riduci attacco del 50% su tutti gli avversari. Skill davvero molto potente, in un’unica mossa potenzierà tutto il team e taglierà i danni degli avversari. In particolare nelle roccaforti di alto livello ridurre l’attacco agli avversari è il miglior modo per limitare i danni.

A3 Requiem: Rianima tutti gli alleati con un 70% di HP e un 50% di contatore. Posiziona su tutti gli alleati un buff aumenta difesa del 60% e un potenziamento del 25%

AURA: +24% VEL nelle battaglie in Torre Sventura

Statistiche

Ursala l’afflitta beneficia di statistiche sufficienti in termini di velocità e HP, scarseggia leggermente in difesa. Essendo di fatto un carry per battaglie lunghe dovremo curare le sue stat difensive andando a trovare la difesa in tutti i modi possibili. Ricordatevi che un buon resser deve sempre avere gli HP alti.

Ursala l'Afflitta
Ursala l’Afflitta

La IA avversaria infatti tende a prendere di mira per primi quei campioni che ritiene più facili da sconfiggere e quindi con HP bassi. Buildando Ursala l’Afflitta con molti HP non verrà presa quasi mai di mira attraversando quindi le ondate senza rischiare.

Build

Come dicevamo il suo ruolo è uno e uno soltanto: proteggere il team. Per fare questo dovrà essere lei, prima di tutto a sopravvivere. Come già detto non parte da statistiche difensive particolarmente alte quindi difesa e HP andranno cercati in qualche modo in tutti i pezzi. Ben due skill inoltre richiedono precisione: sarà molto importante sfruttare in particolare la sua capacità di ridurre l’attacco avversario quindi dovremo darle anche questa statistica.

La sua skill più potente, Requiem, ha tempi di ricarica elevati visto che è anche una potente skill di rianima. Dovremo quindi farla veloce perché abbia la possibilità di utilizzare frequentemente questa destrezza. Partiamo da guanto e corazza con stat primaria HP% o DIF% a seconda della qualità del pezzo, avremo bisogno di un pezzo per statistica: datele il meglio che avete e che abbia velocità, HP, DIF, ACC e qualsiasi altra statistica utile.

Nemmeno a dirlo, stivali velocità, possibilmente alti di stelle. Per quanto riguarda i pezzi superiori andremo a cercare le stat sopra indicate ma ricordatevi la precisione! Per la gioielleria invece sceglieremo un anello e un amuleto DIF o HP sempre cercando stat utili, per l’anello possibilmente espresse in versione percentuale.

Lo stendardo è un nodo dolente: le sue caratteristiche urlano uno stendardo precisione ma la sua difesa base ridotta trarrebbe sicuramente grande beneficio da uno stendardo difesa. Proprio per questo prima avevamo raccomandato di recuperare quanta più precisione nei vari pezzi in modo aumentare la difesa con lo stendardo.

Set

L’unico set quattro pezzi che potrebbe sfruttare è il set scudo. Non ha HP base super alti però è possibile raggiungere valori accettabili senza grandissimo sforzo. La raccomandazione, come sempre è di cercare statistiche utili piuttosto che dannarsi allo scopo di chiudere i set ad ogni costo! Ad ogni modo tutti quei set validi per darle statistiche utili andranno benissimo. Percezione, resilienza, resistenza, precisione, velocità, vita e vita divina, immortale: tutte scelte che andranno benissimo.

Maestrie

Non fa danni di suo e non varrebbe comunque la pena di vestirla per farglieli fare, pertanto per una volta possiamo ignorare completamente il percorso attacco. Per il ramo difesa è consigliabile scegliere tutte quelle maestrie che mitigano il danno, in particolare ad area. Se avremo costruito bene Ursala l’Afflitta ma anche il resto del team non dovrà mai temere colpi a target singolo, tranne in casi estremi pertanto sarà validissimo limitare i danni degli attacchi ad area. Visa la mole di buff che mette solidarietà è ottima, renderà il team molto più difficile da colpire coi debuff.

Ursala - Maestrie
UrsalaMaestrie

Consigliamo in seguito il percorso assistenza nel suo ramo destro, ovvero quello generalmente sfruttato per potenziare i debuff: ci prenderemo precisione extra, tradizioni d’acciaio per avere maggiore spinta dai set e chiuderemo con occhio d’aquila: 50 punti di precisione extra uniti ad una sala maggiore già potenziata ci garantiranno una serenità nella build davvero eccellente.

Tomi

Come tutte le ultime release necessita di una quantità considerevole di tomi. Si raccomandano in particolare sulla terza e sulla seconda skill per ridurre i tempi di ricarica e per assicurare il debuff riduci attacco al 100%.

Impiego

Come abbiamo detto, Ursala l’Afflitta protegge il team in battaglie lunghe e logoranti quindi potremo usarla con grandissimo profitto in tutte le attuali roccaforti, in campagna incubo e nella torre sventura di entrambe le difficoltà. La stessa build andrà bene in tutti questi contesti. Sebbene posizioni la riduzione di attacco non è consigliabile il suo uso dal boss del clan visto che userà la sua terza skill con una rotazione lenta.

Parimenti non è indicata per l’attacco dell’arena, fase che tende a consumarsi in pochi turni mentre può trovare spazio in un team corazzato di difesa dell’arena.

Considerazioni finali su Ursala l’Afflitta

Ursula incorpora nel suo set di mosse tutto ciò che serve per proteggere alla grande il team e difenderlo anche nelle battaglie più ardue e anche sfruttando altri campioni notoriamente fragili. Il consiglio è di vestirla molto ben difesa e di buttarla nella mischia sperimentando anche composizioni audaci in termini offensivi con la consapevolezza di avere le spalle coperte.

Altri video sui campioni di Raid Shadow Legends che ti potrebbero interessare:

Vota

Fai clic su una stella per votare

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto