SPID: Sistema pubblico di identità digitale

In questo articolo vedremo che cos’è lo SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale e consigli su come utilizzare uno strumento online per poter accedere ai nostri servizi della Pubblica Amministrazione.

Che cos’è SPID

SPID, è l’abbreviazione di Sistema Pubblico di Identità Digitale ed è un ID per poter consultare online la nostra pensione o il versamento dei nostri contributi, oppure per richiedere una Carta del Docente o per poter ottenere altri bonus. Questo ID, (Identità Digitale) altro non è che un username e una password per poter accedere a questi servizi con un qualunque dispositivo connesso ad Internet come un cellulare, un PC, un portatile o un tablet.

SPID: Sistema pubblico di identità digitale

SPID

Con Spid, possiamo avere un unico sistema di accesso con ID (Identità Digitale) per poter accedere a tutti i servizi online della pubblica amministrazione italiana. Possiamo inoltre accedere anche al sito dell’INPS, dell’INAIL e in altri portali di questi tipi di servizi. L’ID è valido sia per le imprese che per il privato che vuole accedere a questi servizi.

SPID InfoCert

InfoCert è un sito che vi consigliamo per richiedere il tuo Spid per il riconoscimento web. Con InfoCert è possibile ottenere il proprio ID certificato in totale sicurezza per la propria identità online. Il servizio su questo sito renderà attivo il proprio Spid mediamente entro due giorni lavorativi una volta che avremo completato la richiesta online. Con la richiesta del proprio ID su questo sito, si otterrà con una richiesta che verrà inviata ad un identity provider.

Uno di questi provider che possiamo scegliere è un gestore di identità digitale autorizzato direttamente dall’Agenzia per l’Italia digitale (AgID). Il nostro SPID ha ben tre livelli di sicurezza (A seconda del tipo di servizio) ognuno, con questi ruoli:

  • Identity provider: Fornisce le credenziali di accesso al sistema e gestisce i processi di autenticazione
  • Service provider: Mette a disposizione i servizi digitali accessibili tramite login con credenziali SPID
  • Attribute provider: Fornisce attributi che degli utenti finalizzati alla fruizione dei servizi

InfoCert è un Gestore per l’Identità Digitale e per il suo rilascio dopo previa verifica della nostra identità. Il tutto, in modo sicuro operando in conformità ai decreti ministeriali Italiani.

Dal 1° Ottobre addio al PIN INPS, al suo posto ci sarà lo SPID

A partire dal 1° ottobre 2020 l’INPS ha dichiarato che non rilascerà più il PIN come credenziale di accesso a tutti i servizi, ma verrà sostituito dallo SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Ovviamente per gli attuali possessori di PIN il passaggio allo SPID avverrà gradualmente, attraverso una prima fase transitoria.

La scelta dell’istituto è dettata da una maggiore comodità e sicurezza dello SPID che consente agli utenti di interagire sì con l’INPS, ma anche con l’intero sistema pubblico e con i soggetti privati aderenti.

Altri articoli e guide che riguardano il mondo di Internet che ti potrebbero interessare:

Vota

Fai clic su una stella per votare

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto