Dispositivi mobili a scuola

Dispositivi mobiliDispositivi mobili a scuola? Scuole e università sono realizzate con blocchi, mattoni e malta che vengono utilizzati per costruire aule e laboratori di ricerca. Gli spazi sono stati progettati per accogliere gli studenti, invitare all’interazione, e a sostenere borse di studio. Con l’avvento di Internet, ogni spazio potrebbe diventare uno spazio di apprendimento. Internet ha inaugurato un’epoca di abbondanza di informazioni prontamente disponibili. Ma non importa quanto velocemente le informazioni possono essere diffuse o quanto può essere memorizzato, le istituzioni sono guidate da connessioni tra docenti, studenti, ricercatori, discipline e comunità. Nonostante l’abbondanza di informazioni le offerte da Internet sono critiche, un valore ancor maggiore sono derivanti dall’uso combinato di tecnologia e capacità umane per l’impegno.

In un’epoca in cui la tecnologia e capacità umane vengono utilizzate combinandole insieme, i college e le università hanno la possibilità di utilizzare non solo le loro capacità tradizionali ma anche quelle digitali. Si può quindi progettare un più profondo impegno per l’istruzione superiore e per la società.

Studi sui dispositivi mobili a scuola

Un esperto di educazione finlandese, Pasi Sahlberg, ha recentemente dichiarato di ritenere che la distrazione legata al telefono cellulare sia stata una delle ragioni principali per cui l’Australia scivola dalle classifiche.

Genitori e insegnanti sono preoccupati simili anche sulla sicurezza, così come per la tecnologia che distoglie dai compiti scolastici. Ma i benefici di avere telefoni in classe come il contatto con i genitori, l’accesso alle linee di testo e le opportunità di apprendimento potrebbero superano i rischi?

Dispositivi mobili a scuola

Dispositivi mobili a scuola

Questa domanda è stata rivolta a cinque esperti scolastici. Innanzitutto, i telefoni cellulari sono utilizzati troppo facilmente a scapito della comunicazione faccia a faccia. Gli adolescenti possono inviare messaggi, evitando conversazioni più impegnative.

In secondo luogo, le app e i messaggi per smartphone richiedono il rilascio di dopamina, creando dipendenza. In terzo luogo, la semplice presenza del proprio telefono consuma attenzione anche quando non viene controllato.

Infine, l’introduzione dei dispositivi mobili a scuola ha portato a un calo della capacità delle persone di far fronte all’incertezza. Indipendentemente da qualsiasi divieto, gli studenti continueranno a imparare con i loro telefoni fuori dalle scuole.

Più tardi, anche nella vita nella loro istruzione terziaria, e nel loro apprendimento professionale e sul posto di lavoro. In secondo luogo, se gli studenti vogliono informarsi, raccogliere dati, ricevere feedback personalizzati e immediati, registrare contenuti multimediali, creare, comporre o comunicare con i colleghi all’interno e all’esterno della classe, l’utilizzo di app mobili è l’ideale.

Dispositivi mobili a scuola: L’impegno

Scuole e università: L'impegnoOggi, tutti gli aspetti di un college o l’esperienza universitaria e le sue operazioni sono supportate dalla tecnologia. La sfida è quella di spostare l’uso della tecnologia al di là dell’automazione per l’impegno. Sistemi amministrativi e accademici generano dati che possono alimentare strumenti di analisi, che a sua volta può aiutare a ottimizzare i servizi, di migliorare il processo decisionale dei dati, personalizzare l’apprendimento, e di informare nel modo migliore per sostenere studenti a rischio.

La capacità delle tecnologie digitali per facilitare le connessioni e le interazioni, e di generare i dati osservabili sulle connessioni e le interazioni che facilitano, permette alle istituzioni di identificare e capitalizzare sull’efficienza e modi per migliorare l’efficacia, trasformando il modo in cui lavoriamo e impariamo.

Ad esempio, le interfacce di sistema ben progettate possono promuovere e velocizzare le operazioni e ridurre i costi del personale, aumentando la soddisfazione degli utenti. Nel contesto di apprendimento, le tecnologie possono rendere le attività non solo più flessibili attraverso il tempo e la distanza, ma anche più interattive e coinvolgenti.

Come quando i social media permettono agli studenti di sostenere il dialogo e la condivisione delle conoscenze al di fuori della classe e tra le istituzioni. È fondamentale per l’istruzione superiore e per le sue numerose parti interessate, un impegno che implica una relazione dinamica tra l’individuo e l’istituzione.

L’individuo partecipa ed è più coinvolto con l’istituzione. Un maggior coinvolgimento degli studenti porta a livelli più elevati di realizzazione, maggiore probabilità di conseguimento del titolo, e più profonda soddisfazione. Indipendentemente dal gruppo delle parti (ad esempio, docenti, personale, studenti, ex studenti, il pubblico in generale).

Il maggior coinvolgimento favorisce un più profondo senso di essere parte integrante della missione istituzionale, la storia, la cultura, i valori e gli obiettivi. La vivacità ampliata e migliorata che ne deriva, crea effetti di rete che moltiplicano i potenziali benefici per tutti i membri della comunità istituzionale.

Molti nuovi ambienti di apprendimento favoriscono il coinvolgimento degli studenti che trascende la memorizzazione, collaborazione, e l’esplorazione attiva permettendo loro di costruire, condividere e trasferire conoscenze, non solo richiamarle.

Le esperienze di apprendimento autentiche aiutano gli studenti a collegare studiosi e ricercatori ai luoghi di lavoro e alle industrie per le comunità locali e alle sfide globali.

Dispositivi mobili a scuola: Dispositivi mobili

La tecnologia offre molti strumenti di coinvolgimento che vanno oltre ciò che è possibile fare faccia a faccia. I dispositivi mobili a scuola, e anche gli indossabili, permettono agli utenti di estendere le loro capacità, la memoria, e l’interazione.

Secondo la Banca Mondiale, il 75 per cento della popolazione mondiale ha avuto accesso a un dispositivo mobile, quasi tutti possono connettersi ovunque. I dispositivi mobili a scuola hanno caratterizzato cambiamenti, quali l’attivazione vocale, che rendono l’interfaccia utente più coinvolgente.

Molte applicazioni coinvolgono gli utenti. Ad esempio, Waze, un’applicazione di traffico e per la direzione, combina i dati di mappe stradali e GPS con le informazioni condivise dagli utenti.

Altri articoli e recensioni sul “Mondo mobile” che ti potrebbero interessare:

A proposito dell'autore

Autore e amministratore del sito Tech Universe, appassionato di tecnologia e internet. Recensioni hardware PC, software e guide d'informatica e internet in genere.