Samsung 970 EVO M.2 SSD

Recensione serie di SSD Samsung 970 EVO di tipo M.2 nei tagli di 250, 500, 1TB e ben 2TB. Nuovi modelli di SSD della Samsung estremamente veloci, ancor più veloci della precedente serie 960 EVO. Esistono anche i modelli Samsung 970 PRO, ma in questa recensione vedremo le caratteristiche tecniche e le prestazioni dei soli 970 EVO. I PRO li esamineremo in un altra recensione tutta dedicata a loro. Iniziamo quindi con questa nuova serie di SSD tutta da scoprire.

Samsung 970 EVO M.2 SSD

Samsung 970 EVO M.2 MVMe SSD

Samsung 970 EVO recensione

Questi nuovi modelli di SSD della Samsung, sono ancor più veloci della precedente serie 960 EVO. Le migliorie però non si fermano qui, questi nuovi modelli hanno anche dei valori TBW(1) più elevati. Se conoscete i “vecchi” modelli Samsumg 960 EVO, sapete benissimo che si tratta di SSD di tipo M.2. Una tipologia di dispositivi di archiviazione estremamente piccoli e potenti che sicuramente in futuro diventeranno uno standard sia nei PC desktop che nei portatili. Infatti, si può notare che in questi ultimi tempi la tecnologia NVMe(2) sta avanzando a passi da gigante.

Modelli e prestazioni

ModelloLettura sequenzialeScrittura sequenzialeBTW
Samsung 970 EVO 250GB3400 MB / s1500 MB / s150 TB
Samsung 970 EVO 500 GB3400 MB / s2300 MB / s300 TB
Samsung 970 EVO 1TB3400 MB / s2500 MB / s600 TB
Samsung 970 EVO 2TB3500 MB / s2500 MB / s1200 TB

La serie di SSD 970 EVO utilizza la memoria flash NAND e si basa sul controller Samsung Phoenix. Per le prestazioni IOPS, abbiamo numeri che vanno dai 500.000 in lettura e 480.000 in scrittura. Si tratta di risultati in termini di prestazioni davvero impressionanti. Sappiate che sempre parlando di prestazioni, i 970 EVO sono solo leggermente più lenti dei 970 PRO. Come anticipato prima, discuteremo dei Samsung 970 PRO in un altra recensione dedicata a loro.

Samsung MZ-V7E500BW SSD 970 EVO, 500 GB, M.2, NVMe recensione

Samsung MZ-V7E500BW SSD 970 EVO, 500 GB, M.2, NVMe

Le prestazioni differiscono leggermente in base al volume ma si tratta di differenze molto basse. Ovviamente, gli SSD da uno e 2TB sono leggermente più veloci di quelli da 250 e 500GB. I Samsung 970 EVO sono SSD di ultima generazione di tipo NVMe M.2 che utilizzano tecnologie di archiviazione che sono in continua evoluzione.

Test velocità SSD Samsung 970 EVO

Test sulla velocità SSD Samsung 970 EVO con il software CrystalDiskMark. Come anticipato in altre recensioni, questa volta non mi limiterò più ad inserire uno screen shot dei test ma inserirò i risultati in una tabella. Questo perché i risultati forniti saranno più precisi. Sono una media di svariate volte che vengono ripetuti i test.

Velocità SSD Samsung 970 EVO

Velocità SSD Samsung 970 EVO

Velocità SSD Samsung 970 EVO con CrystalDiskMark

Con questo software ho ripetuto svariate volte un test sul modello di SSD Samsung 970 EVO M.2 da 500GB. Ad ogni test, ho salvato i risultati e ne ho fatto una media. Ricordo che i risultati sono leggermente diversi in base al taglio del modello. Infatti, i modelli da 1 e 2TB risultano essere leggermente più veloci dei modelli da 250 e 500GB. Di seguito la tabella con i risultati dei test:

Velocità SSD Samsung 970 EVOLettura MB /sScrittura MB /s
Seq Q32T13208.61741.7
4KiB Q8T81436.51153.6
4KiB Q32T1646.1489.3
4KiB Q1T172.63195.4

Come potete vedere dalla tabella, la velocità di lettura e scrittura di questo SSD è impressionante. Sarebbe inutile aggiungere altri test sui modelli da 250, 1TB e 2TB dato che le prestazioni sono leggermente differenti. Da notare anche il fatto che non solo questi SSD sono ben più veloci della precedente serie, ma sono migliorati di parecchio anche nella loro durata di vita (Tabella nella pagina precedente). Di seguito, tutte le specifiche tecniche di questi SSD.

Specifiche tecniche SSD 970 EVO

Tutte le specifiche tecniche di questi SSD dichiarate dalla casa produttrice Samsung:

  • Interfaccia: PCIe 3 x4 NVMe 1.3
  • Fattore di forma: M.2 2280 singola faccia
  • Controller: Samsung Phoenix
  • Memoria NAND (Modello 250, 500 e 1TB): Samsung 64-layer 256Gb 3D TLC
  • Memoria NAND modello da 2TB: Samsung 64L 512Gb 3D TLC)
  • Consumi energetici in lettura: Da 5,4 W a 6 W
  • Consumi energetici in scrittura: Da 4,2 W a 6 W
  • Consumi energetici in IDLE: 5 mW

Ricordo che uno di questi SSD deve essere necessariamente montato su una scheda madre di ultima generazione con supporto per SSD di tipo M.2 (2280).

Samsung 970 EVO M.2 SSD prezzo e conclusioni

Vi starete chiedendo se vale la pena cambiare un SSD SATA per un SSD di tipo M.2 magari con un Samsung 970 EVO. Diciamo che se avete aggiornato il vostro PC desktop o il vostro portatile passando da un hard-disk standard ad un qualsiasi SSD SATA la differenza sarà abissale. Noterete ad occhio un impressionante velocità di caricamento del sistema operativo e delle applicazioni. Sinceramente, passare da un SSD SATA ad un SSD M.2 per quanto riguarda la velocità di lettura non ho notato molto la differenza. Per quanto riguarda invece la velocità di scrittura invece si.

SSD Samsung 2TB recensione

SSD Samsung 2TB

Copiare file di grandi dimensioni o installare giochi e programmi piuttosto copiosi con un SSD M.2 la differenza si vede. Ad esempio, decomprimere una gran quantità di file durante l’installazione di un sistema operativo, di un gioco o di un programma di svariati giga di dati ci porterà via soltanto pochissimo tempo. In molti casi solo pochi secondi. Per quanto riguarda il prezzo, penso che sono ancora un po ‘lontani i tempi in cui la maggior parte di noi si potrà permettere un SSD Samsung 970 EVO da 2TB come dispositivo di archiviazione secondario.

Per archiviare dati, salvataggi, canzoni e film, vanno ancora molto di “moda” gli hard-disk da 1TB come questo. Se invece potete permettervi un paio di SSD 970 EVO, uno principale per il sistema operativo magari da 500GB e uno secondario da 2TB, avrete di certo il massimo delle prestazioni. Se l’attuale prezzo di lancio di questi SSD non vi spaventa, non posso consigliarvi di meglio se non un SSD Samsung 970 EVO M.2.

Samsung 970 EVO M.2 SSD
Vota questo articolo
Condividi
  • 3
  •  
  • 1
  •  
  •  
    4
    Shares

Note   [ + ]

1.TBW: Carico di lavoro, cioè la quantità di dati che si possono scrivere giornalmente (Gb / giorno). Si tratta della longevità espressa in numero di anni.
2.NVMe: Nuova generazione di interfacce e di protocolli di storage. Destinata a sostituire le precedenti interfacce SATA/AHCI.