Raffreddamento ad acqua per PC

Raffreddamento ad acqua per PC (Raffreddamento a liquido) e sistemi di raffreddamento ad aria (Solo ventole). Quali sono le differenze? Nella maggior parte dei computer, le ventole fanno un ottimo lavoro nel mantenere ad una temperatura ideale i componenti hardware. Molte persone vogliono utilizzare componenti hardware di fascia alta o convincere il loro computer a funzionare più velocemente, quindi, le ventole potrebbero non avere abbastanza potenza di raffreddamento.

Dispositivo di raffreddamento ad acqua per PC

Dispositivo di raffreddamento ad acqua per PC

Se un computer genera troppo calore, il raffreddamento a liquido, noto anche come “raffreddamento ad acqua”, può essere una soluzione migliore delle sole ventole. Potrebbe sembrare un po ‘strano pensare di avvicinare un liquido ai componenti hardware di un PC, ma il raffreddamento ad acqua è sicuro e molto più efficiente del raffreddamento ad aria.

A cosa serve un sistema di raffreddamento ad acqua per PC e perché è meglio di uno ad aria

Un sistema di raffreddamento a liquido per un PC funziona in modo molto simile al sistema di raffreddamento di un’auto. Entrambi i sistemi sfruttano un principio di base della termodinamica. Il calore si sposta da oggetti più caldi a oggetti più freddi. Man mano che l’oggetto più freddo si riscalda, l’oggetto più caldo diventa più freddo. Il raffreddamento a liquido è un processo molto comune. Il sistema di raffreddamento di un’auto fa circolare l’acqua, solitamente miscelata con dell’antigelo attraverso il motore.

Le superfici calde del motore riscaldano l’acqua, raffreddandola durante il processo. Il calore si sposta al radiatore, causando il raffreddamento dell’acqua. L’acqua fresca torna quindi al motore. Allo stesso tempo, una ventola sposta l’aria all’esterno del radiatore. In questo modo, il calore del motore si sposta dal sistema di raffreddamento e nell’aria circostante. Il sistema sposta semplicemente il calore in giro invece di liberarsene raffreddando l’acqua.

Un motore di un’auto genera calore come sottoprodotto della combustione di carburante. I componenti del computer, d’altra parte, generano calore come sottoprodotto di elettroni in movimento. I microprocessori di un computer sono pieni di transistor elettrici, che sono fondamentalmente interruttori elettrici che sono accesi o spenti.

Mentre i transistor cambiano il loro stato tra acceso e spento, l’elettricità si sposta nel microchip. Più transistor contiene un chip e più velocemente cambiano stato, più diventa caldo.

Dissipatori di calore e raffreddamento a liquido

Tutti i computer hanno bisogno di un dissipatore di calore e di ventole. I dissipatori di calore sono fondamentalmente dispositivi che forniscono molta superficie a contatto con l’aria. Il chip riscalda il dissipatore di calore, il dissipatore di calore riscalda l’aria e la ventola sposta l’aria calda fuori dal case del PC. Questo sistema funziona per la maggior parte del tempo, ma a volte i componenti elettronici producono più calore di quanto la semplice circolazione dell’aria possa dissipare.

Dissipatore di calore Noctua

Dissipatore di calore della Noctua (Ad aria)

I processori di fascia alta con molti transistor possono sopraffare un sistema di raffreddamento ad aria. I processori che sono stati overcloccati o impostati manualmente per funzionare a una velocità superiore alla loro velocità predefinita, possono scaldare molto di più. È qui che entra in gioco il raffreddamento ad acqua. L’acqua ha una conduttività termica più elevata dell’aria e può spostare il calore più velocemente dell’aria.

L’acqua ha anche una maggiore capacità termica specifica e può assorbire molto più calore. Esistono vari motivi per cui si può aver bisogno di raffreddare un computer con del liquido anziché con l’aria. Uno di questi motivi è perché i componenti hardware all’interno del computer richiedono un raffreddamento maggiore di quello che solo l’aria può fornire. Oppure, si vuole un sistema che sia più silenzioso e magari anche esteticamente più bello da vedersi.

Raffreddamento a liquido: Le parti del sistema

Un sistema di raffreddamento a liquido per PC è molto simile a un sistema di raffreddamento per auto. Il liquido di raffreddamento scorre attraverso i canali nel blocco motore di un’auto. Ma questo sistema di raffreddamento di un auto da cosa è composto?

  • Una pompa che sposta il liquido di raffreddamento attraverso il sistema
  • Un radiatore che disperde il calore nell’aria
  • Una ventola che sposta l’aria
  • Un serbatoio del refrigerante che contiene il liquido e che consente di aggiungerlo
  • Tubi flessibili che collegano le diverse parti del sistema

Un sistema di raffreddamento a liquido per PC può avere gli stessi componenti ma di solito sono tutti “incorporati” in un unico dispositivo. Molti componenti elettronici non tollerano il contatto diretto con il liquido. Quindi, invece di utilizzare i canali per pompare il liquido direttamente attraverso i microchip come in un motore di un’auto, un PC raffreddato a liquido utilizza blocchi d’acqua.

Radiatore, tubi e ventole

Radiatore, tubi e ventole

Il blocco d’acqua è composto da metallo termoconduttivo, come rame o alluminio, in un dispositivo di raffreddamento ad acqua di un PC, questo blocco è chiamato Waterblock. La parte inferiore del blocco è un pezzo di metallo piatto che si trova direttamente sulla parte superiore del processore che viene raffreddato. La pasta termica tra il processore e il blocco migliora il trasferimento di calore tra le due superfici.

Il processore riscalda il blocco e l’acqua assorbe il calore mentre scorre attraverso tutti i canali. Praticamente tutti i dispositivi di raffreddamento a liquido per PC sono universali, ma alcuni, si possono installare solo per alcuni processori, come ad esempio AMD o Intel. È inoltre possibile trovare dispositivi di raffreddamento ad acqua progettati per raffreddare chipset come il Northbridge che collega la CPU alla memoria.

Pompa in un dispositivo di raffreddamento ad acqua

La pompa di solito è una pompa centrifuga, proprio come si trova nel sistema di raffreddamento di un’auto. Alcune pompe di raffreddamento a liquido sono sommerse e puoi posizionarle direttamente all’interno del serbatoio del refrigerante. Una delle parti più importanti del sistema è proprio la pompa dell’acqua. La sua portata determina la velocità con cui il refrigerante si muove attraverso i tubi e i blocchi.

La pompa deve anche essere abbastanza potente da spostare il liquido dal punto più basso del sistema al più alto. Questo è noto come pressione di testa o pressione verticale ed è particolarmente importante quando si raffredda il liquido nei server che sono computer piuttosto alti.

Serbatoi e tubi del sistema di raffreddamento a liquido

Non tutti i sistemi raffreddati a liquido hanno una ventola, ma la maggior parte ne usa almeno una per aiutare il radiatore a dissipare il calore più velocemente. Allo stesso modo, non tutti i sistemi hanno un serbatoio separato. Generalmente, non hanno una linea di riempimento o di spurgo per l’aggiunta di refrigerante e la rimozione di aria in più dal sistema. In un PC raffreddato a liquido, i tubi devono essere abbastanza flessibili da collegare componenti che potrebbero trovarsi ad angolo all’interno del case del computer.

Serbatoio e sistema di montaggio

Serbatoio e sistema di montaggio

Questi tubi non devono essere soggetti ad attorcigliamenti perché un tubo attorcigliato può limitare gravemente il flusso del liquido attraverso il sistema. In un semplice sistema di raffreddamento ad acqua, un tubo collega la pompa all’ingresso di un waterblock. I tubi separati corrono dall’uscita del blocco dell’acqua al radiatore.

Liquido di raffreddamento

Il componente finale di un sistema di raffreddamento a liquido è il liquido stesso. Nelle automobili, si usa l’acqua distillata, poiché l’acqua del rubinetto contiene contaminanti che possono annebbiare il sistema o ostruire i canali nei blocchi d’acqua e nel radiatore. Nei dispositivi di raffreddamento a liquido dei PC, si usa un liquido speciale che è già riempito nel sistema.

Gli additivi specializzati possono aggiungere colore al fluido, rendendolo visivamente accattivante se usato in dispositivo di raffreddamento a liquido con tubi trasparenti.

Esempi di dispositivi di raffreddamento ad acqua per PC

Se ti piace l’idea del raffreddamento a liquido ma non vuoi ricercare singoli componenti, puoi acquistarne uno già pronto all’uso. Queste unità complete sono conosciute come AIO (All In One) e possono fornire raffreddamento a liquido al nostro processore. I kit AIO includono tutte le parti necessarie e le istruzioni per il loro assemblaggio e sono già assemblati e pronti all’uso. Questi dispositivi di raffreddamento ad acqua per PC possono avere un radiatore che va dai 120 fino ai 360mm. Di seguito, alcuni esempi di questi dispositivi attualmente disponibili in commercio online:

54,90€
disponibile
28 nuovo da 51,80€
3 usato da 51,40€
Amazon.it
Spedizione gratuita
23,06€
disponibile
5 nuovo da 21,57€
Amazon.it
Spedizione gratuita
16,90€
disponibile
4 nuovo da 16,90€
1 usato da 16,56€
Amazon.it
Spedizione gratuita
41,59€
disponibile
2 nuovo da 41,59€
Amazon.it
Spedizione gratuita
96,99€
disponibile
30 nuovo da 90,87€
20 usato da 64,97€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20 Ottobre 2020 14:25

Altri articoli e guide che ti potrebbero interessare:

Vota

Fai clic su una stella per votare

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto