Paypal non accetta pagamenti di criptovalute

Paypal non accetta pagamenti di criptovalute: Si è parlato così tanto di criptovalute che il numero di persone interessate non fa che crescere. Nonostante le numerose battute d’arresto conosciute dal settore negli ultimi tempi, l’interesse non ne ha risentito molto ed è per questo che molti si chiedono se PayPal accetti pagamenti per comprare Bitcoin.

Comprare Bitcoin? Non si può con Paypal

In effetti entrare nel mondo delle valute virtuali non è la più semplice delle cose e poter usufruire di un servizio come quello di Paypal faciliterebbe di molto le cose a tutti quegli utenti che non sanno quale sia la piattaforma migliore da utilizzare per scambiare criptovalute.

Paypal non accetta pagamenti di criptovalute - Criptovaluta Bitcoin

Criptovaluta Bitcoin

Al momento le procedure KYC degli exchange che consentono di operare in modo legale ed essere al pari con le normative nazionali e internazionali ci sono, ma risultano essere macchinose e non tutti gli utenti sono consapevoli di come utilizzarle.

Alcuni istituti di credito arrivano a rifiutare di effettuare bonifici ad Iban corrispondenti ad attività legate alle criptovalute e per la verità sembra che Paypal stesso non accetti di buon occhio pagamenti per criptovalute diretti.(Questa una lista degli exchange che permettono di comprare Bitcoin con carta di credito e postpay).

Paypal è la soluzione?

Paypal potrebbe essere davvero la soluzione? Potrebbe trattarsi del sistema di pagamento semplice e internazionale che permette di fare scambi immediati grazie agli indirizzi email? In realtà gli utenti che hanno provato ad utilizzarlo sono pochi e Paypal infatti non è molto diffuso nel settore crypto, perché?

  • A quanto pare Paypal si rivela come una soluzione costosa per chi opera con le criptovalute.
  • Le transazioni Paypal sono reversibili in caso di contestazioni, ma i movimenti nelle criptovalute non lo sono, per cui chi tenta di comprare Bitcoin, ad esempio, e non li riceve non può richiedere il rimborso affermando semplicemente che poi la “merce” non è stata recapitata.
  • Nonostante tutto ci sono dei modi per acquistare criptovalute tramite Paypal, ma sempre in modo indiretto grazie al supporto di società esterne.

Quali sono le società che permettono di usare Paypal per i pagamenti?

Possibili soluzioni per acquistare con Paypal

Una alternativa veloce e pratica può essere una piattaforma peer to peer come LocalBitcoins dove le parti interessate a vendita e acquisto si incontrano per scambiare le valute virtuali per valute fiat senza intermediazione. In questo caso se le persone accettano Paypal come metodo di pagamento verificabile sarà poi responsabilità condivisa quella di portare a buon fine lo scambio.

Anche Paxful è una piattaforma simile alla precedente in cui è possibile comprare direttamente le criptovalute. Dopo aver effettuato l’accesso sono proposte varie offerte e modalità di pagamento previste, ci sono anche opzioni fuori dal comune come voucher Amazon e ricariche Skype, ma tra le opzioni vi è anche Paypal.

Esiste anche l’opzione di iscriversi ad eToro, piattaforma di trading online che consente di fare un versamento sul proprio conto attraverso Paypal per poi usare quel denaro allo scopo di fare trading, ciò implica che non sarà possibile ritirare i propri bitcoin perché si tratta di contratti per differenza e quindi non si acquista realmente il bene sul quale si sta facendo trading, ma solo il contratto stesso per l’appunto.

Altre recensioni e articoli che riguardano le criptovalute che ti potrebbero interessare:

Vota questo articolo

A proposito dell'autore

Autore e amministratore del sito Tech Universe, appassionato di tecnologia e internet. Recensioni hardware PC, software e guide d'informatica e internet in genere.