NASA: Drone elicottero nella prossima missione su Marte

Molte missioni su Marte non hanno avuto successo. Decine di lanci non sono mai arrivati su Marte o hanno fallito una volta arrivati ​​lì. La missione numero 54, il lander InSight della NASA, è attualmente in rotta verso il Pianeta Rosso e non sarà una missione considerata un successo o un fallimento fino a quando non arriverà a novembre.

Missione su Marte

Un tasso di successo inferiore alla metà delle missioni andate a buon fine è un risultato triste, soprattutto per le imprese spaziali multimilionarie. Ma quelle statistiche non ci hanno impedito di cercare di raggiungere ed esplorare il nostro vicino planetario, o di tentare sfide tecnologicamente più ambiziose lungo la strada. Proprio la settimana scorsa la NASA ha annunciato il suo ultimo esperimento su Marte: un drone elicottero che verrà lanciato con il rover Mars 2020 a luglio di questo stesso anno. Gli elicotteri su Marte come questo modello sarebbero stati usati per lo scouting, fornendo una ricognizione più dettagliata dei rover e degli astronauti stessi, di quanto sia possibile con i satelliti orbitanti.

NASA - Drone elicottero nella prossima missione su Marte

Mentre un satellite orbitante può vedere il paesaggio complessivo, un esploratore volante più vicino al suolo può fornire immagini estremamente dettagliate della superficie da più angolazioni, aiutando a identificare futuri siti di atterraggio o di esplorazione o di indagare su nuovi obiettivi scientifici che si presenteranno lungo il percorso. È un obiettivo ambizioso far volare un aereo su Marte, un impresa davvero monumentale. Gli elicotteri non sono una nuova tecnologia. I primi tentativi di progettare elicotteri risalgono al XV secolo, quando Leonardo da Vinci elaborò i primi prototipi volanti.

Il primo elicottero moderno fu il VS-300, progettato da Igor Sikorsky. Fece il suo primo volo inaugurale nel Connecticut il 14 settembre del 1939. Ma, naturalmente, l’uomo ha progettato solo elicotteri per volare qui sulla Terra, e un elicottero su Marte è una cosa completamente diversa. Per produrre il sollevamento, i rotori girano rapidamente per spostare l’aria sulle pale. Qui sulla Terra, il record per il volo più alto dell’elicottero supera i circa 12 kilometri di altezza sopra il livello del mare.

Primo elicottero della storia, il Sikorsky VS-300
Primo elicottero della storia, il Sikorsky VS-300

La maggior parte degli elicotteri non è nemmeno in grado di arrivarci a queste altezze e possono raggiungere solo quote molto più basse. Al di sopra di un certo punto, l’aria diventa troppo sottile per sostenere il volo di un elicottero. L’atmosfera di Marte è molto scarsa, il che significa che un elicottero su Marte avrà bisogno di volare in condizioni atmosferiche simili a quelle che si trovano a circa 30 kilometri di altezza.

Poiché Marte ha un’atmosfera molto più sottile della Terra, i rotori dell’elicottero dovranno ruotare a una velocità ben più elevata che sulla Terra. Mentre gli elicotteri terrestri hanno pale che ruotano a circa 300 rotazioni al minuto (RPM), l’elicottero della NASA avrà due pale controrotanti che raggiungeranno quasi i 3.000 giri al minuto.

NASA: Drone elicottero nella prossima missione su Marte
Vota questo articolo

Autore e amministratore del sito Tech Universe, appassionato di tecnologia e internet. Recensioni hardware PC, software e guide d’informatica e internet in genere.