Minacce alla sicurezza degli utenti WhatsApp

In questa guida vi illustrerò varie minacce alla sicurezza degli utenti WhatsApp. Questa piattaforma di messaggistica è stata acquisita da Facebook nel 2014, da allora, la sua crescita è diventata inarrestabile. Questa applicazione vanta oltre un miliardo di utenti che ogni mese inviano miliardi di messaggi.

Utenti WhatsApp le minacce alla sicurezza che dobbiamo conoscere

Utenti WhatsApp

WhatsApp ha rafforzato la propria sicurezza negli ultimi anni aggiungendo la verifica in due passaggi e la crittografia automatica. Nonostante questi accorgimenti, ci sono ancora alcune minacce alla sicurezza che dovreste conoscere utilizzando questo servizio.

Chat false WhatsApp

Tutti gli utenti di questa famosa chat possono allegare immagini e video, possono inserire emoticon WhatsApp e possono utilizzarlo come messaggistica istantanea e per effettuare chiamate. Però non tutti sanno che con oltre un miliardo di utenti WhatsApp, i criminali informatici possono sfruttare questa popolare app di messaggistica. WhatsApp aveva annunciato il lancio di un’interfaccia Web e di un’applicazione desktop nel gennaio del 2015. Non sorprende che gli hacker siano stati pronti a lanciarsi con i siti Web e le applicazioni false di WhatsApp per rubare dati personali e per distribuire malware.

Le chat false WhatsApp possono essere scaricate e installate dal download di software dannoso mascherato da applicazioni desktop. Una volta installati, potrebbero a loro volta installare e distribuire malware o comunque compromettere il computer. Su alcuni siti Web di malintenzionati, si offre l’accesso a WhatsApp Web e chiedono il nostro numero di telefono per potersi connettere al servizio ma in realtà lo usano per bombardare la nostra chat WhatsApp con messaggi di spam. Il consiglio migliore per evitare tutti questi problemi è quello di installare WhatsApp direttamente dal sito ufficiale:

http://web.whatsapp.com

Crittografia end-to-end whatsapp

I messaggi che si inviano tramite WhatsApp sono crittografati end-to-end che solo il tuo dispositivo ha la capacità di decodificarli. Ciò impedisce che i tuoi messaggi vengano intercettati durante la trasmissione, ma non dice nulla della loro sicurezza mentre si trovano sul tuo dispositivo. Su iOS e Android è possibile creare un backup dei tuoi messaggi su iCloud o Google Drive. I backup creati da WhatsApp contengono i messaggi decrittografati sul tuo dispositivo.

Il backup non è crittografato. Se qualcuno volesse accedere ai tuoi messaggi, avrebbe solo bisogno della copia più recente del backup giornaliero. È anche vulnerabile in quanto non è possibile modificare la posizione di backup, il che significa che sei in balia del servizio cloud per proteggere i tuoi dati. In particolare, iCloud ha sofferto di una scarsa reputazione per la sicurezza, soprattutto dopo il suo ruolo nella più grande perdita di celebrità della storia.

I nostri messaggi su WhatsApp sono crittografati end-to-end in modo che non possano essere letti durante la trasmissione. Vengono decrittografati localmente sul tuo telefono. Per verificare che il dispositivo riceva un messaggio da un destinatario conosciuto, ogni utente ha una chiave di sicurezza pubblica. Questa chiave può essere cambiata quando si reinstalla l’app o si passa a un nuovo telefono.

WhatsApp e Facebook

Quando Facebook decise di acquisire WhatsApp, la Unione Europea doveva però approvare l’accordo. Questo accordo venne approvato ma con la condizione che le due società, WhatsApp e Facebook e i loro dati devono essere tenuti separatamente. Dal 25 agosto del 2016, WhatsApp ha cambiato la sua politica sulla privacy per consentire la condivisione dei dati da WhatsApp a Facebook. Venne anche dichiarato che nessuna delle nostre informazioni personali saranno visibili pubblicamente su Facebook.

Queste informazioni sono nel nostro profilo Facebook, inaccessibile, con la possibilità di poter disattivare la condivisione dei dati nelle impostazioni. Tuttavia, con dispiacere di quasi tutti i difensori della privacy, la condivisione dei dati è stata attivata per impostazione predefinita, richiedendo a oltre un miliardo di utenti WhatsApp di accedere manualmente alle impostazioni per disattivarle.

Articoli e guide per gli utenti WhatsApp

Vari articoli e varie guide che riguardano WhatsApp che ti potrebbero interessare:

Minacce alla sicurezza degli utenti WhatsApp
6 (60%) 1 vote
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •