L’importanza della fibra ottica per lo sviluppo della domotica

Siamo sempre più abituati a muoverci in un mondo che, per sua essenza, è ricco di sfaccettature sia digitali che virtuali. Tutto intorno a noi troviamo normalmente accessori di domotica e assistenti smart dai chatbot sul web a strumenti di uso domestico come Alexa e Google Home pronti a togliere dubbi e a risolvere piccoli e grandi problemi. Quello della domotica è un concetto ampio e articolato, che fa rima con innovazione e futuro: solo qualche anno fa sarebbe stato accostato al concetto di fantascienza ma l’accelerazione del progresso è stata tale e tanta che le prospettive si sono velocemente capovolte.

Cavi fibra ottica per lo sviluppo della domotica

Cavi fibra ottica per lo sviluppo della domotica

Il termine domotica è un neologismo che rivela più di un dettaglio interessante. Infatti si tratta di una parola composta: la somma di domus (che in latino significa casa) e del suffisso greco ‘-ticos’ (che indica le discipline applicative). Il riferimento evidente è al concetto di casa del futuro: un mix perfetto composto da automazione, design e ingegneria d’avanguardia.

A fare la parte del leone in fatto di servizi e loro gestione è la fibra ottica. Anche perché sistemi complessi come quelli di domotica hanno necessità di appoggiarsi a una connessione di rete affidabile e sicura: è grazie internet che avvengono le comunicazioni tra le applicazioni.

Smart home e qualità della vita: le regole della modernità

La qualità della vita all’interno della propria casa dipende essenzialmente da questi aspetti chiave: sicurezza, praticità e semplificazione. La smart home può essere definita come tale nel momento in cui tutti gli strumenti hi-tech sono messi in grado di interagire tra loro, innalzando il livello della performance. L’appartamento ‘pensa’ e agisce come un unicum, entità autonoma che sa come intervenire anche in caso di malfunzionamenti.

La fibra ottica rappresenta il cuore pulsante di questa infrastruttura all’avanguardia, ecco perché se l’intenzione è quella di rispondere sempre meglio ai diktat della modernità, non si potrà evitare di fare per esempio un confronto tariffe fibra su Facile.it. Il web è il contenitore ancora una volta delle migliori soluzioni, poiché dominato da immediatezza e trasparenza.

Inoltre, il miglior modo per controllare che la velocità della fibra fino all’appartamento rispetti la minima banda garantita, è ancora online: si potrà fare un internet speed test per controllare gli standard relativi alla Rete. Più ampia sarà la copertura e migliori saranno le tariffe, tanto più la casa potrà assolvere ai suoi compiti ‘smart’. La domotica si inserisce nel contesto di quella che viene definita terza rivoluzione industriale.

Sicurezza, monitoraggio dei consumi e gestione della luce

Tra le principali applicazioni della domotica nell’ambito domestico ci sono quelle relative alla gestione della luce, inoltre sono stati sviluppati impianti intelligenti capaci di regolare spegnimento e accensione di diversi elettrodomestici di uso comune. Senza contare il decisivo apporto in merito all’innalzamento dei livelli di sicurezza, il riferimento è alle telecamere di sorveglianza ma anche a sistemi che rilevano e avvisano le persone in caso di fughe di gas e al monitoraggio dei consumi energetici, anche in un’ottica di rispetto ambientale e riduzione degli sprechi.

Il più delle volte ci si affida alla bolletta senza neppure consultarla, quando invece l’opzione più consigliata, è proprio il caso di dirlo, è quella di monitorare attraverso gli strumenti di domotica i consumi, anche quando non si è nell’appartamento. La casa del futuro (che, in realtà, è già il presente) può essere controllata con successo ricorrendo a strumenti elettronici diffusi come smartphone e tablet: avere sempre ogni cosa sotto controllo da remoto è un presidio di modernità assoluto.

Una casa sempre connessa è hi-tech e confortevole

Avere a disposizione una casa ‘sempre connessa’ è un piccolo grande sogno ormai alla portata di tutti. Che inizia da aspetti ritenuti ormai di routine: tra i primi oggetti che fanno il loro ingresso nell’ambiente domestico ci sono in genere gli assistenti vocali come Alexa, perfetti per mettere musica, aggiornare sul meteo e organizzare le sveglie. Inoltre, poiché il comfort domestico è sempre più attenzionato anche (e soprattutto) in fase di progettazione degli appartamenti, ecco che le luci colorate e dimmerabili si diffondono rapidamente nelle case seguendo i diktat della cromoterapia.

La presenza al suo interno di sistemi di domotica è anche in grado di aumentare il valore dell’abitazione: un aspetto molto interessante da inserire tra le ‘info’ quando arriverà il momento di venderla.

Altri articoli, recensioni e guide che riguardano il mondo della casa Hi-Tech che ti potrebbero interessare:

Vota

Fai clic su una stella per votare

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto