Intel Optane e gli SSD 3D XPoint in arrivo

La tecnologia della memoria 3D XPoint alias "Intel optane" (il successore della memoria flash NAND standard). Intel chiama questa serie di sistemi di archiviazione SSD "Intel Optane" e saranno disponibili nei formati M.2 / NGFF, SATA-Express e PCI-Express.

Questi dispositivi faranno uso del nuovo protocollo NVMe. Micron è il co-sviluppatore di 3D Xpoint, così da poterci aspettare nuove unità SSD a marchio su questa tecnologia. Intel rilascerà due prodotti basati su questa nuova tecnologia Intel Optane. E ‘prevista una unità di memorizzazione da 16GB e 32GB 3D XPoint basata su M.2 2280 e 2241. Le unità utilizzeranno il PCI-Express 3.0 con due corsie secondo il sito taiwanese Benchlife. Il modello da 32 GB potrebbe raggiungere i 1600 MB al secondo in lettura e 500 MB al secondo in scrittura. Il modello da 16GB dovrebbe raggiungere i 1,400 MB al secondo in lettura e 300 MB al secondo in scrittura. Per questi prodotti sarà necessario utilizzare un processore Kaby lake con chipset Z270 o compatibile per essere in grado di utilizzare queste unità di memoria Intel Optane. I dispositivi da 16GB e 32GB sono semplicemente dei prototipi.

SSD 3D XPoint

Questi dispositivi di archiviazione basati sulla memoria 3D Xpoint sviluppata da Micron e da Intel, sono frutto di un decennio di sviluppo. Stanno per essere messi a disposizione sul mercato con il brand “Intel Optane Technology“, più noti con il nome “Intel Optane”. Le schede madri chipset Z270 che supportano questa tecnologia e che supporteranno questi nuovi dispositivi sono già disponibili dal 5 Gennaio 2017. Qualche esempio di questa schede madri con chipset Z270 e socket LGA 1151:

Intel Optane e gli SSD 3D XPoint in arrivo
Vota

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui