Il pianeta Terra fra 5 miliardi di anni

Come sarà il pianeta Terra fra 5 miliardi di anni? Gli scienziati hanno dato una risposta a questa interessantissima domanda. Il nostro universo ha 14 miliardi di anni. Anche se sembra essere un età incredibile e ci sembra che il nostro universo sia molto vecchio, non è proprio così. Gli universi non sono eterni, prima o poi succederanno delle inevitabili situazioni che cambieranno il pianeta Terra, il sole e gli altri pianeti del nostro universo.

Il pianeta Terra

Il pianeta Terra

Guardare al futuro a una distanza di ben 5 miliardi di anni è quasi incomprensibile per noi, ma gli scienziati vogliono rispondere a una domanda molto interessante; quale sarà il destino dell’universo fra 5 miliardi di anni? Ci sarà un apocalisse nel nostro universo? Secondo gli scienziati, si. Partiamo rispondendo a questa domanda partendo dal nostro sole.

Il pianeta Terra e il sole fra 5 miliardi di anni

Il nostro sole è una stella che in realtà è già alla fase conclusiva della sua esistenza. Secondo alcuni ricercatori, alla distanza di 208 anni luce da noi, esiste un altra stella come il nostro sole che si chiama L2 Puppis. Diversi miliardi di anni fa, questa stella assomigliava moltissimo al nostro sole. Aveva sostanzialmente la stessa massa e le stesse caratteristiche del nostro sole. Con queste caratteristiche e con quello che è diventata attualmente questa stella, gli scienziati sono riusciti a predire con assoluta certezza cosa avverrà al nostro sole nei prossimi miliardi di anni.

Il sole

Il sole come lo conosciamo oggi

La stella L2 Puppis è molto anziana, ha circa 10 miliardi di anni. Nel corso di questo lunghissimo tempo, questa ha perso circa un terzo della sua massa. Naturalmente, questa perdita di massa avverrà anche per il nostro sole. Prima che succeda però, il nostro sole dovrà espandersi in un gigante gassoso diventando 100 volte più grande. La distanza tra il nostro sole che diventerà un gigante gassoso e il pianeta Terra, sarà notevolmente più breve. Il sole diventerà gigantesco e comincerà a raffreddarsi dopo che avrà consumato tutta la sua energia.

Nana bianca

Nana bianca

Una volta che il sole diventerà un gigante gassoso, comincerà ad emettere particelle fino a perdere completamente la sua massa fino a diventare una piccolissima nana bianca. Diventerà delle dimensioni più o meno del nostro pianeta Terra. La materia con cui è composta una nana bianca è più densa di quanto possiamo immaginare. Un cucchiaio di questa materia può pesare circa 5 tonnellate. L’ultima fase finale della trasformazione del sole sarà quando il suo nucleo sarà ormai esposto.

Cosa succederà alla Terra fra 5 miliardi di anni

Gli scienziati sono sicuri di cosa accadrà al sole fra 5 miliardi di anni, ma su cosa succederà alla terra, non ne sono molto sicuri. Per certo, sanno che comunque non ci saranno buone notizie. Sicuramente, la Terra non arriverà nemmeno a sopravvivere fino a quando il sole diventerà un gigante rosso. Le teorie sono tutte orientate su svariate apocalissi che si potranno verificare sulla terra ben molto prima della trasformazione del sole in un gigante gassoso. Ad esempio, gli scienziati parlano di una probabile apocalisse vulcanica. Questo tipo di apocalisse può succedere in qualsiasi momento, anche adesso. Oltre a questa apocalisse, ce ne sono altre che potrebbero capitare, vediamole nel dettaglio:

Apocalisse vulcanica

Apocalisse vulcanica

Presumibilmente, può succedere da adesso fino a 100 milioni di anni in futuro. Questa apocalisse prevede l’eruzione di quasi tutti i vulcani presenti sulla terra nello stesso momento. Questa apocalisse vulcanica porterà ad una estinzione di massa. I vulcani, espelleranno nell’aria sostanze tossiche che di conseguenza uccideranno moltissime forme di vita. Inoltre, lo strato di ozono non ci proteggerà più dalle radiazioni solari, sarà un altra causa che porterà ad un estinzione di massa sicura in caso di apocalisse vulcanica.




Apocalisse dopo una collisione con un enorme asteroide

Collisione di un asteroide con il pianeta Terra

Un’altra situazione che potrebbe portare alla fine della vita come noi la conosciamo sul nostro pianeta è la collisione con un enorme asteroide. Secondo gli scienziati questa apocalisse è già accaduta in passato e ha portato all’estinzione di moltissime specie di dinosauri. Non solo, secondo gli scienziati una di queste collisioni ha portato alla creazione della nostra luna. Anche se un asteroide potrebbe portare all’estinzione di molte specie di esseri viventi sulla terra, sicuramente non le estinguerà tutte.

Apocalisse dal raffreddamento del nucleo della terra

Un altra apocalisse che potrebbe colpire il nostro pianeta è il raffreddamento del nucleo della terra. Entro 3 o 4 miliardi di anni, il nucleo della terra che ora è allo stato liquido, potrebbe solidificarsi. In questo caso, la terra perderà completamente il suo campo magnetico e di conseguenza la sua atmosfera. Inevitabilmente il raffreddamento del nucleo della terra porterà alla scomparsa di tutte le forme di vita. Gli scienziati pensano che probabilmente questo evento si sia già verificato su Marte circa 3 miliardi e mezzo di anni fa.

Apocalisse dovuta ai lampi gamma

Un altra catastrofica apocalisse che può succedere al nostro pianeta, abbiamo i lampi gamma. Questi lampi si formano nell’universo quando due stelle si scontrano o quando una stella gigante esplode. Questi lampi gamma durano in realtà solo poche frazioni di secondo. Se il nostro pianeta si troverà nei pressi dei lampi gamma, il nostro strato di ozono che ci protegge potrebbe essere subito distrutto.

Apocalisse dovuta dall’uomo

Non è per nulla scontato da parte degli scienziati l’eventualità che la fine del mondo possa essere un giorno dovuta all’uomo. Una terza guerra mondiale, l’inquinamento, virus creati dall’uomo e molte altre possono essere le cause che potrebbero portare un’apocalisse sulla Terra. Fra le cause più probabili, secondo gli scienziati e gli studiosi una terza guerra mondiale è la più accreditata. Un terzo conflitto mondiale esaminata è da sempre stato dibattuto tra i giornalisti, gli scienziati e ovviamente tra i politici di tutto il mondo.

Terza guerra mondiale

Terza guerra mondiale

Esistono narrazioni, artefatti e moltissime opere cinematografiche di fantascienza che narrano situazioni apocalittiche e post apocalittiche che comunque dovrebbero indurre l’uomo a riflettere. Sono da sempre stati oggetto di studio i possibili scenari da parte di molte autorità civili e militari. Un terzo conflitto mondiale, viene spesso associato all’utilizzo di un tipo di arma denominato “di distruzione di massa”; armi nucleari ma possono essere anche armi chimiche o armi biologiche.

Conclusioni sul destino dell’universo

Probabilmente, non vedremo mai che cosa succederà al nostro universo fra 5 miliardi di anni perché il pianeta Terra sarà già scomparso ben prima. Inoltre, come già anticipato, le possibilità di qualche tipo di apocalisse che si possono abbattere sul nostro pianeta non sono poi così tanto remote. Una cosa è certa però, in un prossimo futuro sarà inevitabile che dovremo visitare altri pianeti nella nostra galassia per cercare una nuova casa. Sempre se non ci spazzeremo via da soli, avremo per ora tutto il tempo per sviluppare nuove tecnologie che ci permetteranno di visitare altri mondi.

Sull’argomento universo ti potrebbero interessare:

Articoli correlati

Ti potrebbero interessare questi articoli:

Il pianeta Terra fra 5 miliardi di anni
10 (100%) 1 vote
Condividi
  • 2
  •  
  •  
  •  
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!