Emulatori per PC e la loro storia

Gli emulatori per PC per videogiochi sono dei software che consentono a un computer o a un dispositivo di poter emulare l’hardware di una vecchia console per i videogiochi. Gli emulatori possono offrirci funzionalità aggiuntive che superano addirittura i limiti dell’hardware originale.

Emulatori per PC - MAME

Emulatori per PCMAME

In questa guida vedremo che cos’è un emulatore per console, come funziona, e alcuni esempi di emulazione di vecchi giochi su nuove piattaforme. Un utile guida per tutti quelli che non hanno familiarità con gli emulatori per PC di videogiochi. Ripercorriamo la storia degli emulatori di console che ancora oggi, mantengono vivi molti leggendari titoli di videogiochi del passato.

Emulatori per PC

Chiunque abbia mai sentito parlare di emulatori di console o di emulazione di videogiochi avrà sentito parlare di “ROM“. Si tratta del codice sorgente di un vecchio videogioco, come ad esempio i dati di una cartuccia di un gioco come si utilizzavano nelle vecchie console degli anni ottanta e novanta.

Final Fight

Final FightRetrogames

Oggi, queste ROM non sono più registrate all’interno di una cartuccia, ma possono essere semplicemente delle immagini ISO. Per realizzare questa estrazione dei dati sono stati utilizzati degli appositi strumenti per le cartucce dei giochi del passato. Un sistema che consente di poter utilizzare il codice sorgente dei vecchi videogiochi che hanno fatto la storia anche ai giorni nostri.

La maggior parte di questi videogiochi mantengono comunque il loro copyright ma senza l’interruzione della divulgazione dei loro prodotti. In questo modo, gli appassionati di emulazione e di retrogames possono utilizzare questi videogiochi liberamente su vari siti Internet anziché acquistarne i contenuti. Un esempio, sono le emulazioni disponibili su MyEmulator.online.

Oltre agli emulatori per personal computer, esistono delle attrezzature che consentono di accedere direttamente ai dati sulle cartucce di un vecchio videogioco senza dover copiare prima i dati creando un’immagine ISO della ROM.

La storia degli emulatori

Intorno alla metà degli anni novanta, i personal computer di allora avevano già un hardware che gli permetteva di poter replicare il funzionamento di alcune delle prime console comparse sul mercato. Il tutto, semplicemente tramite un software progettato per emulare questi giochi su PC. Da allora, cominciarono ad uscire in rete i primi emulatori di console non commerciali ma non autorizzati.

Questi primi emulatori, erano i primi programmi che si potevano utilizzare a questo scopo ma erano spesso incompleti o potevano soltanto emulare alcuni videogiochi anche solo parzialmente per un determinato sistema. Infatti, i problemi di emulazione erano tanti dato che pochissimi produttori avevano divulgato informazioni specifiche sul loro hardware utilizzato.

I programmatori degli emulatori per PC potevano quindi solo ipotizzare il funzionamento di una console. Ad esempio, le console della Nintendo tendevano a essere le più comunemente analizzate dai programmatori di emulatori.

La popolarità degli emulatori per PC

L’aumento di popolarità degli emulatori per console ha portato ad una rapida crescita dello sviluppo di questi software che a loro volta hanno alimentato però la crescita della pirateria informatica. Il continuo avanzare della tecnologia e del miglioramento dello sviluppo degli emulatori, ha portato i produttori di console alla decisione di bloccare l’emulazione non ufficiale. Con il passare del tempo però, i fatti hanno dimostrato che questa decisione ha avuto l’effetto opposto.

L’emulazione infatti, è diventata legale negli Stati Uniti, ma la distribuzione non autorizzata di codice protetto da copyright rimane sempre illegale. In passato, gli emulatori sono stati anche oggetto di truffe online sotto forma di programmi che distribuivano virus come trojan progettati per imitare l’aspetto di un emulatore.

Ancora oggi, il miglior consiglio che si può dare ad un appassionato di retrogames è di scaricare e utilizzare solo emulatori da siti sicuri.

Tecnologia di emulazione

Con l’aumento delle domande di giochi di vecchia generazione da parte degli appassionati di retrogames sui sistemi moderni, le console hanno iniziato ad incorporare una tecnologia di emulazione. Un esempio, è la nota console Nintendo Wii, 3DS e Wii U. Questa tecnologia di emulazione da parte della Nintendo si chiama Virtual Console e utilizza un software per consentire l’acquisto e la riproduzione di giochi retrogames. Virtual Console offre tantissimi titoli di giochi provenienti da:

  • Nintendo Entertainment System
  • Super NES
  • Game Boy
  • Game Boy Color
  • Nintendo 64
  • Game Boy Advance
  • Nintendo DS
  • Wii
  • Sega Master System
  • NEC
  • TurboGrafx-16
  • SNK
  • Neo Geo

Il servizio offerto dalla Wii offre anche giochi per piattaforme conosciute solo in determinate regioni. Ogni gioco è distribuito con un emulatore dedicato ottimizzato per eseguire il gioco nel miglior modo possibile.

I migliori emulatori per PC

Come anticipato prima in questa guida, l’emulazione è la pratica di utilizzare un programma chiamato appunto “emulatore” su un PC per imitare il comportamento di una console dedicata ai videogiochi. Esistono emulatori disponibili per la maggior parte delle console da gioco “retrò”, di vecchia generazione che sono sostanzialmente pacchetti software legali purché basati su copie originali scaricate dal BIOS.

Di seguito, un elenco dei migliori emulatori per PC che ci permetteranno di divertirci con alcuni dei migliori titoli di videogiochi del passato:

  • Project64 – Emulatore console Nintendo 64
  • Dolphin – Emulatore delle console Wii e Game Cube
  • NullDC / Reicast – Dreamcast dell’emulatore Sega
  • PPSSPP – Emulatore console sony PSP
  • Epsxe – Emulatore PSX
  • Pcsx2 – Emulatore PS2
  • Openemu – Emulatore di diverse console retrò
  • DoSBox – Emulatore DOS
  • GBA-M – Emulatore Game Boy, Game Boy Color e Game Boy Advance
  • Desmume – Emulatore Nintendo DS
  • Citra – Emulatore Nintendo 3DS
  • Mame – Emulatore giochi arcade
  • Kega – Emulatore Sega Mega Drive

Sperando che questa guida vi sia stata utile, vi lascio alla lettura di altri articoli e guide che potrebbero esservi utili:

Vota

Fai clic su una stella per votare

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto