Decoder satellitare: Cos’è e le differenze con il digitale terrestre

Cos’è e le differenze tra il Decoder satellitare e il digitale terrestre. Negli ultimi anni le tecnologie si sono evolute a vista d’occhio, consentendoci di disporre di apparecchi davvero all’avanguardia e di proiettarci in un futuro dove avremo a che fare con grosse novità. Anche il settore delle televisioni è stato interessato da innovazioni molto significative, come ad esempio le smart TV realizzare da alcune delle aziende più importanti che operano nel settore della tecnologia.

Decoder satellitare: Differenze con il digitale terrestre

Decoder satellitare

Lo stesso può dirsi per il decoder, una parola che ormai fa parte del lessico comune degli italiani già da alcuni decenni ma che negli ultimi tempi ha aumentato ulteriormente la propria popolarità e di conseguenza il proprio utilizzo.

Decoder satellitari analogici e digitali

Ma a cosa serve esattamente il decoder? Si tratta di uno strumento elettronico che consente all’utente di prendere visione di alcuni canali e servizi che altrimenti non potrebbero essere ricevuti con le funzionalità di una comune TV. Sebbene la tipologia di decoder più diffusa sia certamente quella del digitale terrestre, in Italia è molto esteso anche l’utilizzo delle TV con decoder satellitare, che possono essere suddivisi in due tipologie: abbiamo i decoder satellitari analogici, che consentono la visione di canali e servizi trasmessi solo per via analogica, e i digitali, che consentono invece di vedere i canali trasmessi in digitale, compresi quelli ad alta definizione.

Ultimo aggiornamento il 13 Ottobre 2020 16:43

Grazie all’evoluzione tecnologia a cui facevamo riferimento prima, non è raro trovare in commercio dei televisori dotati di decoder satellitare integrato, che facilitano anche l’utilizzo di diversi servizi. Ma quali sono i canali che è possibile vedere con le TV con decoder satellitare? Esattamente come avviene con i decoder digitali terrestri, anche con i satellitari viene garantita all’utente la visione dei cosiddetti “canali cifrati”, come ad esempio quelli che fanno parte delle pay-tv (tv a pagamento, ndr).

Prima di acquistare un decoder satellitare è opportuno controllare a dovere che lo strumento legga senza problemi le Smart Card e che sia compatibile con determinati canali cifrati.

La TV con decoder satellitare può collegarsi ad Internet

Il decoder satellitare consente anche alle TV di potersi collegare ad Internet, sia con la connessione diretta che servendosi del cavo Ethernet. In entrambi i casi, l’utente può godersi tutti i contenuti disponibili online, compresi i video on demand. Il decoder satellitare rappresenta quindi un’ottima alternativa al digitale terrestre: ma quali sono esattamente le differenze tra questi due strumenti?

La caratteristica che distingue maggiormente i decoder satellitari dai decoder digitali terrestri è certamente la presenza di un’antenna parabolica, che consente il ricevimento del segnale satellitare e la trasmissione dello stesso al decoder, che è chiamato a decrittarlo.

Decoder Combo, digitale e satellitare

Ma esistono dei decoder che mettono insieme gli aspetti principali dei decoder satellitari e quelli del digitale terrestre? Ebbene sì, anche se serve un determinato impianto per farli funzionare. Si tratta dei Decoder Combo, che consentono di ricevere entrambe le tipologie di canali ma solo se l’abitazione è dotata sia di una parabola per il comparto satellitare che dell’antenna per il digitale terrestre. In commercio è possibile trovare diversi Decoder Combo, con prezzi differenti in base alle diverse caratteristiche.

Altre guide, articoli e recensioni che riguardano la tecnologia per la casa:

Vota

Fai clic su una stella per votare

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto