Come attivare Ok Google

Se dal vostro motore di ricerca siete finiti in questa guida probabilmente è perché state cercando di capire come attivare Ok Google e sicuramente volete scoprire il suo utilizzo e le sue funzionalità.

Ok Google è un servizio che possiedono la maggior parte dei dispositivi Android. Inoltre tutti quei dispositivi che non fanno parte degli smartphone di ultima generazione sono compatibili (purché la versione di Android non sia inferiore alla 4.4,) ed è perfino utilizzabile anche sugli iPhone. Ma partiamo dal principio. Se siete alla ricerca di una funzione che vi semplifichi la vita, (tra l’altro in alcuni dispositivi senza dover sbloccare ogni volta il telefono) aiutandovi a ricordare i vostri impegni più importanti, a riferivi le indicazioni stradali nel momento del bisogno e perfino a personalizzare alcune delle impostazioni basilari del vostri smartphone semplicemente parlando, la ricerca vocale di Ok Google farà proprio al caso vostro.

Come attivare Ok Google

Fino a poco tempo fa per utilizzare le funzioni vocali si poteva solamente nell’app ufficiale, premendo l’icona del microfono situata nella barra della ricerca di Google. Adesso invece per usufruire di OK Google sarà possibile utilizzarlo nella home del telefono Android e nella schermata di blocco del telefono. Alcuni modelli di smartphone di nuova generazione, come ad esempio il Samsung Note 4, hanno inserito la possibilità di utilizzare Ok Google anche quando lo schermo del vostro smartphone è spento. Ma vediamo insieme nel dettaglio com’è possibile attivare Ok Google per il vostro dispositivo mobile e tablet, le varie caratteristiche e i suoi utilizzi.

Attivare funzionalità Ok Google prerequisiti

Se vi abbiamo incuriosito un po’ e avete deciso di voler conoscere il procedimento da svolgere per usufruire di questa nuovissima funzione, inizieremo col parlarvi dei requisiti necessari per l’attivazione e il funzionamento corretto di Ok Google. Per usufruire dei comandi vocali sarà necessario possedere: un dispositivo Android con una versione Android 4.4 o successiva, l’app ufficiale dello store di Google Play con la versione 3.5 o superiore e infine per attivare la funzione dovrete abilitare nelle Impostazioni del vostro dispositivo mobile la funzione Comandi e Ricerche Vocali. Se il vostro smartphone possiede una versione precedente alla Android 4.4 sappiate che non tutto è perduto. Potrete provare a vedere se sono disponibili degli update dalle Impostazioni per l’aggiornamento del sistema. Mentre se il problema è la versione precedente di Google Play Store, la soluzione potrebbe essere quella di ricercare l’app dello store nei Programmi Installati dalle impostazioni del dispositivo e premerla, infine vedete se è possibile scaricare un aggiornamento della versione e, se disponibile, premere Aggiornare, assicurandovi prima della ricerca dell’aggiornamento se la connessione a internet è attiva. Se inoltre volete abilitare le funzioni comandi e ricerche vocali per il vostro account Google, dovrete collegarvi dal vostro computer alla pagina web di gmail, effettuare il login per accendere al vostro account e spostare la levetta su On, nella voce relativa ai comandi e alla ricerca vocale.

In oltre non tutti i launcher dei dispositivi Android supportano le funzioni vocali di Ok Google, tuttavia per ovviare a questo piccolo inconveniente che potreste riscontrare, vi possiamo consigliare di scaricare e di installare il nuovissimo launcher by Google, per scaricarlo scrivete nel riquadro del campo di ricerca del Play Store “Avvio Applicazioni Now”, cliccate la prima fonte e scaricatela. Avvio Applicazioni Now è un launcher totalmente gratuito compatibile con le funzioni dei comandi vocali di Ok Google. Dopo averlo installato per abilitare il launcher dovrete andare nelle Impostazioni del telefono e premere Home Page di Android, qui dovrete abilitare il nuovo launcher segnando il nome con un segno di spunta. Se possedete un telefono economico probabilmente non sarà presente né l’app ufficiale dello store Google Play né l’app del motore di ricerca di Google. Tuttavia, è possibile ovviare a questo, anche se tramite una procedura molto elaborata.

Configurazione primo utilizzo Ok Google

Dopo aver controllato di possedere tutti i requisiti necessari per far funzionare Ok Google, dovrete avviare l’app ufficiale di Google. Se per voi questo sarà il primo accesso vi verrà chiesto di accettare i termini e le condizioni di servizio di Google Now. Attendete, dunque, qualche instante e vi ritroverete nella schermata di ricerca Google. Adesso dovrete premere i tre punti situati in alto a sinistra, premere impostazioni ed infine selezionare la voce Ok Google per abilitarlo. Fatto ciò finalmente potrete usufruire di Ok Google. In questo modo lo avrete abilitato solamente per l’app di Google, per poterla abilitare anche per la schermata di blocco del telefono e nella home screen dovrete nella stessa schermata delle impostazioni abilitare la levetta con la Voce “Da qualsiasi Schermata”. Fatto questo dovrete dire per tre volte la frase Ok Google in modo da far registrare e riconoscere solamente la vostra voce. Adesso vi consigliamo di provare ad andare nella home e provate a ripetere Ok Google in modo da valutare se le operazioni sono andate a buon fine. Se avete fatto tutti i passaggi nel modo giusto il vostro telefono riconoscerà la vostra voce in automatico e potrete iniziare ad usufruire dei comandi vocali ogni volta che vorrete.

Cosa Chiedere a Ok Google

Adesso che avete finalmente abilitato la funzione di Ok Google parleremo di tutto ciò che potrete chiedere tranquillamente al vostro nuovo “assistente”. Ok Google potrà svolgere per voi diverse funzioni come ad esempio elaborare una ricerca per voi online. Vi aiuterà anche ogni volta che avrete necessità di informazioni stradali, vi saprà dire le ultimissime news del momento, come ad esempio il risultato della vostra squadra preferita. Potrete usufruire di OK Google anche come promemoria, ad esempio per memorizzare eventi importanti o impegni di lavoro e scolastici. Per ottenere informazioni più dettagliate per quanto riguarda ciò che potete chiedere a Ok Google e a tutte le normative nello specifico, vi consigliamo di visitare la pagina ufficiale del servizio online.

Ok Google disponibile su iPhone

Vi avevamo accennato all’inizio di questa guida che sarà possibile utilizzare Ok Google anche se si possiedono dei Melafonini. Sfortunatamente tutti i possessori di un iPhone potranno usufruire di Ok Google solamente tramite l’app di Google ufficiale. Nella schermata di blocco e nella home invece vi potrete rivolgere solamente a Siri.

Risultati recensione
Ok Google
Condividi
Autore e realizzatore del sito Tech Universe, appassionato di tecnologia ed internet. Realizzo recensioni per hardware PC, software e guide di informatica e per internet in genere.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui