Super Mario Run Android

Dopo il successo di Pokemon Go, Nintendo “Super Mario Run android” è diventato il gioco più caldo entrando nel mercato con un’enorme popolarità e un massiccio impatto sociale.

Super Mario Run su Android

Il gioco ha preso d’assalto il mondo delle game app, nel suo primo rilascio per dispositivi iOS, più di una settimana fa, totalizzando solo nei primi 4 giorni la cifra stellare di 40 MILIONI di download in tutto il mondo. Pazzesco!

Super Mario Run Android originale o malware?

Ma se avete scaricato Super Mario Run.APK per il vostro dispositivo android attenzione! Probabilmente è un malware, dal momento che Super Mario Run è stato attualmente rilasciato solo per dispositivi iOS e non è presente su Google Play, causando così una grande delusione tra gli utenti android che speravano in un rilascio anche per la loro piattaforma.

Leggi anche:
OnePlus 3T

Questo ha portato ovviamente molti proprietari di dispositivi android, che amano i giochi di Mario a non vedere l’ora di giocare a Super Mario Run e a ricercare e successivamente scaricare un’ APK al di fuori del Google Play Store. Purtroppo, non sempre ciò che si scarica al di fuori dello store ufficiale è attendibile.

Così, tra la miriade di false apk non ufficiali di Super Mario presenti in molti app store android di terze parti, sono state rilevate come installer di malware tentando di passare come un’app originale come appunto “Super Mario Run”.

Super Mario può prendere il controllo completo del dispositivo android.

Per scaricare l’APK, gli utenti sono costretti a modificare le impostazioni di sicurezza di base di android. In questo modo, consentendo al sistema operativo del proprio dispositivo di installare applicazioni da “fonti non attendibili“. Alcune di queste applicazioni dannose possono anche assumere il controllo totale di un dispositivo android.

Possono impadronirsene dai privilegi come quelli di richiesta delle applicazioni di modificare, leggere, ricevere e inviare messaggi di testo, scattare foto, registrare video e monitorare la vostra posizione tramite GPS. Inoltre, una delle applicazioni fake chiamate “Super Mario” in cui si può incappare può fare altre cose, ad esempio:

  • Crea ulteriori icone
  • Visualizza pop-up e banner pubblicitari
  • Installa altre applicazioni malevoli sullo smartphone della vittima
  • Può eseguire altre attività intrusive senza alcuna interazione da parte dello sfortunato utente

Secondo la Trend Micro, società di antivirus con sede a Tokyo, che ha rilevato la comparsa dell’app Super Mario 90.000 volte nel 2016.

Non cliccate sugli annunci

Cliccando su questi annunci o icone l’utente viene indirizzato su siti per adulti o siti dannosi. In entrambi i casi, l’obiettivo è quello di ottenere dagli utenti l’installazione di varie applicazioni, secondo sempre i ricercatori Trend Micro scrive. Se alcune di queste app sono perfettamente legittime, altre sono applicazioni decisamente sospette distribuite da app store di terze parti.

Leggi anche:
ZTE Axon 7 Mini

Tra queste. è possibile avere la sfortuna d’incontrare anche quelle più dannose che richiedono permessi di amministrazione. Un’altra applicazione, anch’essa denominata “Super Mario” e scoperta sempre dalla società di sicurezza Trend Micro. Richiede agli utenti di installare un app denominata 9Apps, che chiede più autorizzazioni di quelle che dovrebbe.

Tra queste, l’accesso alla funzione di registrazione audio, la possibilità di lettura e di modifica del calendario e persino accesso completo alla SD card.

Ecco come evitare brutte esperienze:

La prima regola è: “la prudenza non è mai troppa” perciò, invece di scaricare applicazioni da store sconosciuti di terze parti, attendi il rilascio ufficiale sul Google Play. Certo il download di applicazioni da parte di terzi non sempre finisce con un’infezione di malware o virus, ma indubbiamente aumenta il rischio di incapparci.

Leggi anche:
Asus ZenFone 3

Assicurati anche:

Di andare su ImpostazioniSicurezza e assicurarsi che l’opzione “Origini sconosciute” sia disattivata.

Se proprio non si riesce a resistere al desiderio di scaricare app da altri store, si consiglia vivamente d’installare un buon antivirus e abilitarlo come default installer delle app (quando si cliccherà sull’apk appena scaricata selezionate l’antivirus come prima azione da eseguire).

Così l’antivirus analizzerà l’app anche durante l’installazione segnalando così anomalie prima ancora che l’appa sia installata. In ogni caso occhi aperti e riflessi pronti!

Altre recensioni e guide che riguardano il “Mondo mobile” che ti potrebbero interessare:

Vota questo articolo

A proposito dell'autore

Esperto di software e sistemi operativi, antivirus e sistemi informatici in genere.