Asus ROG Strix GeForce GTX 1080 Ti O11G

Recensione scheda video Asus ROG Strix GeForce GTX 1080 Ti O11G, attualmente una delle più potenti schede grafiche più potenti al mondo.

Asus ROG Strix GeForce GTX 1080 Ti O11G

L’Asus ROG Strix GTX 1080 Ti O11G 11GB con il suo dispositivo di raffreddamento a tripla ventola promette prestazioni superiori alla GTX 1080 Ti Founders Edition. Questa potentissima scheda video di Asus ha inoltre un illuminazione a LED RGB con aura Sync, il massimo per un vero appassionato di PC da gaming. L’Asus Strix GTX 1080 Ti O11G è indubbiamente più veloce della Founders Edition per via del suo overclock di fabbrica con il core della GPU a ben 1595MHz e con una frequenza di 1709MHz. Inoltre, la sua memoria GDDR5X arriva fino a 11,112MHz.

Asus ROG Strix GeForce GTX 1080 Ti O11G recensione

Scatola Asus ROG Strix GTX 1080 Ti O11G 11GB

Questa scheda video Asus ROG Strix GTX 1080 Ti O11G ha bisogno di una coppia di connettori PCIe da 8 pin per essere alimentata. Il suo sistema di raffreddamento occupa ben 2 slot e mezzo ed utilizza una nuova piastra (backplate) completamente nuova rispetto alle precedenti schede video Strix di Asus. Come per le altre schede video della ROG Strix di Asus, non mancano una coppia di connettori per le ventole da 4 poli che vengono controllate via software. Se avete acquistato questa scheda video, noterete le caratteristiche fondamentali riportate sui lati della scatola. All’interno della scatola non mancheranno fascette, adattatori, CD dei driver e la documentazione. La scatola è molto bella, ed è esattamente identica a tutte le altre scatole delle schede video Asus ROG Strix. Anche la scheda video non si discosta per niente dall’estetica della sua “sorella minore” la GTX 1080.

Le ventole e sistema di raffreddamento

L’Asus ROG Strix GeForce GTX 1080 Ti O11G è dotata di tre ventole brevettate da 92 millimetri che offrono il 105% in più di pressione dell’aria rispetto ad altre ventole tradizionali per schede video. Queste ventole sono state progettate e realizzate per durare nel tempo. Sono infatti certificate IP5X e sono ad alta resistenza contro la polvere. La modalità di funzionamento 0dB riduce di moltissimo la durata del cuscinetto meccanico aiutando a ridurre inoltre il rumore in uscita quando la GPU funziona a bassi livelli di carico di lavoro. Le ventole partono solo al raggiungimento di una temperatura interna di circa 55 ° C. Se la temperatura è più bassa di questa soglia, le ventole riducono la loro velocità di rotazione fino a rimanere completamente ferme.

Questa volta viene utilizzata un intelligente design per la piastra di raffreddamento in alluminio con le heatpipe a cinque tubi che toccano il nucleo della GPU. Con questa nuova piastra di rame, l’energia termica può essere rimossa dalla GPU dalle sue sei heatpipes. Questa scheda video Asus ROG Strix GTX 1080 Ti O11G 11GB ha un dissipatore da “2,5 slot” che utilizza un dissipatore con il 40% di superficie in più rispetto alle precedenti schede grafiche di Asus Strix ROG con design da 2-slot.

L’illuminazione a LED RGB

L’illuminazione a LED RGB di questa scheda video di ASUS viene emessa da diverse aree della scheda grafica. Se avete un case per PC da gaming con sportello laterale trasparente, avrete una buona quantità di illuminazione a LED in mostra. Via software si può sincronizzare l’illuminazione a proprio piacimento.

Consumi energetici e temperature

Assorbimento di potenza per questa scheda grafica è alta. Necessiteremo di un alimentatore ad alta qualità e con una potenza di almeno 850 Watt per alimentare al meglio il nostro PC con a bordo questa scheda video. Questa scheda video di Asus consuma circa 20 Watt in più della GTX 1080 Ti Founders Edition però fornisce anche prestazioni migliori. La GPU GP102-350-A1 di Pascal di questa scheda video è valutata per avere un TDP di 250 Watt. Però, i consumi energetici sono leggermente al di sopra dei 250 Watt, sono vicini ai 300 Watt come valore massimo di picco sotto pieno stress. Con questi consumi energetici massimi e tenendo conto dei consumi degli altri componenti di un PC da gaming, un alimentatore da 650 Watt sarebbe sufficiente. Se in futuro pensate di utilizzare due di queste schede video in modalità SLI, si raccomanda un alimentazione almeno di 800 Watt. A pieno carico, secondo i test, questa scheda video di Asus opera a quasi 20 ° C in meno della GTX 1080 Ti Founders Edition.

Asus ROG Strix GeForce GTX 1080 Ti O11G benchmark

L’Asus GTX 1080 Ti ha una lunghezza di circa 30cm e una larghezza di circa 13cm. Le dimensioni di questa scheda sono quindi davvero notevoli. Lo spessore è di circa 5,25 centimetri, questo vuol dire che occuperà ben 2 slot e mezzo all’interno del nostro case. Date le sue dimensioni, è meglio assicurarsi se disponiamo di spazio sufficiente all’interno del nostro PC per ospitare questa enorme scheda video dal peso di quasi 1,3 kg. La piastra posteriore è molto bella e ha il logo ROG RGB con illuminazione a LED. Questa piastra non è stata ideata solo a scopo estetico, ma protegge i componenti della scheda video dalla polvere e rafforza la struttura della scheda video stessa. Abbiamo anche due connettori sulla scheda grafica da 4 pin PWM per collegare delle ventole supplementari da attaccare al nostro case con il sistema FanConnect II di Asus. Con questo sistema si può collegare un paio di ventole all’interno del case per poi poterle controllare tramite il software fornito da Asus. Questo sistema consente all’utente di poter impostare queste ventole facendole funzionare soltanto durante il gioco.

Test e altri benchmark scheda video Asus GTX 1080 Ti

Dopo questa breve parentesi sulle dimensioni ragguardevoli di questa scheda video, passiamo alle prestazioni della scheda video Asus GTX 1080 Ti. Per le prestazioni, vi mostriamo un test eseguito con 3DMark Fire Strike confrontando questa scheda video con la GTX Titan X (pascal) e la GTX 1080 Ti Founders Edition:




3DMark Fire Strike test Asus GTX 1080 Ti

3DMark Fire Strike test

Testiamo ora questa potentissima scheda video direttamente sul campo con alcuni giochi che utilizziamo per fare i test. Di seguito, vi mostriamo un grafico degli FPS massimi che raggiunge questa scheda video confrontandola sempre con le schede video Titan X (pascal) e con la GeForce GTX 1080 Ti Founders Edition:

Deus Ex: Mankid Divided

Dettagli impostati su “Alti”, DirectX12, texturing filtering impostato a 4X e tutti gli altri dettagli attivati.

Deus Ex Mankid Divided - Test Asus GTX 1080 Ti

Deus Ex Mankid Divided – Test Asus GTX 1080 Ti

Come potete vedere, anche se per pochi FPS massimi, l’Asus GTX 1080 Ti è più veloce della Titan X di Pascal e della GTX 1080 Ti Founders Edition. La differenza è di circa 5 FPS in più su tutte e tre le risoluzioni testate.

Rise Of The Tomb Raider

Tutti i dettagli impostati al massimo e filtro AF impostato su 16x.

Rise of the Tomb Raider GTX 1080 Ti

Rise of the Tomb Raider

Da come possiamo vedere in questo test con Rise of the Tomb Raider (2016) l’Asus GTX 1080 Ti è più veloce di 15FPS in confronto alla Titan X Pascal ad una risoluzione di 1920×1080 e a 2560×1440. Ad una risoluzione di 4K questa scheda video è comunque leggermente più veloce della Titan X e della GTX 1080 Ti. Nella prossima pagina, concluderemo con le nostre considerazioni su questa scheda grafica.

Tom Clancy’s The Division

Benchmark con Tom Clancy’s The Division in varie risoluzioni e sempre con il confronto tra questa scheda video, la Titan X (Pascal) e la GTX 1080 Ti Founders Edition. Tutti i dettagli al massimo, DirectX11 e sistema operativo Windows 10 a 64Bit:

Test Asus GTX 1080 Ti

Tom Clancys The Division

Secondo questo test, l’Asus GTX 1080 Ti è circa 10FPS massimi più veloce della Titan X di pascal.

Asus ROG Strix GeForce GTX 1080 Ti O11G prezzo

L’Asus ROG Strix GeForce GTX 1080 Ti O11G è attualmente la prima scheda video della serie GTX 1080 Ti che recensiamo. Probabilmente sarà anche tra le più potenti in assoluto di questa serie dato che attualmente è la più overcloccata di fabbrica. Nelle pagine precedenti di questa recensione ne abbiamo visto l’estetica, i consumi energetici, i test con alcuni e in questa pagina delle conclusioni, non possiamo fare a meno che discutere dell’attuale suo prezzo. Prima di farlo però, tiriamo le conclusioni vedendone i pro e i contro:

Asus GTX 1080 Ti ROG Strix O11G 11GB: Pro e contro

PRO:

  • Molto overcloccata di fabbrica
  • Ottime prestazioni di raffreddamento
  • Livelli sonori molto bassi
  • Bellissima illuminazione a LED RGB
  • Dispone di connettori per ventole a 4 pin controllabili via software
  • Due porte HDMI e “Ready VR”

CONTRO:

  • Occupa 2 slot e mezzo, potrebbe essere un problema per alcuni
  • Al momento del lancio sul mercato, ha un prezzo da spavento

Al momento del lancio sul mercato di questa Asus GTX 1080 Ti Strix il prezzo è di ben 1,070 euro più le spese di spedizione. Questo prezzo è stato rilevato da Amazon. Nei prossimi mesi usciranno tutte le varie custom delle GTX 1080 Ti delle altre marche. Questo dovrebbe abbassare i prezzi di queste schede video (spero) e dovrebbe abbassare il prezzo anche delle GTX 1080 e 1070. Concludendo, con c’è dubbio che questa scheda video di Asus Strix GTX 1080 Ti è estremamente veloce. Questa versione è più veloce di un buon 5% rispetto ad una scheda video GTX 1080 Ti Founders Edition. Esteticamente molto bella da vedere sopratutto per la sua bellissima illuminazione a LED RGB e per la sua nuova soluzione di raffreddamento.

ASUS si allontana dal suo “vecchio” design di raffreddamento DirectCU, ma questo nuovo sistema di raffreddamento sembra comunque comportarsi veramente molto bene. La GPU GP102 di questa scheda video è molto potente e l’aspetto e il design sono veramente ottimi. Bellissimo anche il logo ROG sulla piastra posteriore che si illumina. Che altro dire? Se il prezzo non vi spaventa (e attualmente il prezzo di questa scheda video è spaventoso) e volete avere per le mani l’attuale più potente scheda video sul mercato, non potete farvi scappare l’occasione di una bella scheda video Asus ROG GTX 1080 Ti Strix O11G.

Ultimo aggiornamento il 13 Dicembre 2018 17:36
Asus ROG Strix GeForce GTX 1080 Ti O11G
Vota questo articolo
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!