Ryzen 7 1800X

AMD Ryzen 7 1800X, recensione del nuovo e attesissimo processore di AMD ad 8 Core. Specifiche tecniche, prestazioni e consumi energetici.

L’AMD Ryzen 7 1800X è stato finalmente rilasciato il 2 Marzo 2017. Zen è stato inizialmente il nome in codice di sviluppo per la nuova architettura. Ora però, bisogna abbandonare quel nome e passare a Ryzen. Questo processore è un 8-core (16 thread) di AMD, la prima serie di CPU basati Ryzen rilasciati per il mercato desktop.

AMD Ryzen 7 1800X
AMD Ryzen 7 1800X

AMD Ryzen 7 1800X recensione

L’architettura è più efficiente e ottimizzata con un processo di fabbricazione a 14 nanometri FinFET, un miglioramento enorme in confronto ai 28 e 32 nanometri dei precedenti processori AMD. I processori AMD nel corso degli anni, mancavano semplicemente di prestazioni in confronto alla concorrenza. In passato, se confrontavamo le prestazioni di un processore Intel con un processore AMD con clock alla stessa frequenza, Intel è stata sempre un passo avanti. Questa volta però, con il nuovo processore AMD Ryzen 7 1800X, siamo di fronte ad una CPU davvero molto potente come non se ne vedevano da tempo da parte di AMD. Le specifiche tecniche principali di questo processore AMD:

  • 8 Cores / 16 Threads
  • 3,8 GHz
  • 4 MB L2 cache
  • 16 MB L3 cache
  • TDP 95 Watt

La nuova serie di processori AMD Ryzen 7 sono a otto core con un incremento IPC di circa il cinquanta per cento. Sono dotati di decoder in grado di decodificare quattro istruzioni per ciclo di clock. La cache L1 è di 32 KiB e 64 KiB per le istruzioni, la dimensione della cache L2 è un di 512 KiB per core. Ryzen 7 è una serie di processori a 8-core con un totale di 20 MB di cache.

Chipset e scheda madre

Questa nuova serie di processori avrà bisogno di un nuovo chipset. La scheda madre deve avere il chipset X370 per supportare questi processori. Attualmente, esistono già molte scelte di schede madri con chipset X370 con il nuovo socket AM4 e che fornirà supporto alle memorie DDR4. Ovviamente, saranno presenti su queste nuove schede madri anche tutte le periferiche di ultima generazione come le USB 3.1 Gen 2, SATA Express e il supporto M.2 con protocollo basato su NVMe, nonché PCI express 3.0. I chipset compatibili con socket AM4 sono:

  • X370
  • B350
  • A320
  • A300
  • X300

Un esempio di scheda madre chipset X370 per processori AMD Ryzen di ASUS:

Efficienza processore AMD Ryzen

AMD implementa una tecnologia che fa in modo che questo processore esegua le applicazioni in modo efficiente e ottimizzato. SenseMI è un insieme di rilevamento e adattamento delle tecnologie, tra cui una rete artificiale all’interno di ogni processore AMD Ryzen. Secondo AMD, i suoi processori sono dotati di centinaia di sensori che controllano la temperatura, tensione e consumo di potenza di tutti i segmenti del chip. Tali sensori sono tutti collegati ad una unità centrale di controllo. La stessa rete di sensori monitora costantemente quanto spazio viene lasciato per le prestazioni. Le frequenze di clock all’interno di una frazione di secondo possono essere modificati con incrementi di 25 MHz. Così si ottengono frequenze di boost precise abbinate alla gestione dell’alimentazione.

Sulla base delle applicazioni e dei carichi di lavoro, il processore AMD Ryzen 7 1800X è in grado il percorso migliore da seguire, rendendo il risultato più veloce. Un processore che ottimizza i carichi di lavoro basati su algoritmi e previsioni.

SenseMI

SenseMI è un algoritmo di monitoraggio che controlla e si adatta a molti livelli. SenseMI, con i suoi numerosi sensori, è in grado di riconoscere le caratteristiche termiche e di adattarsi a loro. Un ottimo dispositivo di raffreddamento consente di ottimizzare il processore per andare più veloce. Un processore Ryzen con raffreddamento a liquido ottiene temperature migliori con questa tecnologia che consente frequenze di boost più alte.

processore Ryzen 7 CPU-Z

Immagine di CPU-Z del processore AMD Ryzen 7 1800X:

AMD Ryzen 7 1800X CPU-Z

Consumi energetici del processore

In idle, il processore AMD Ryzen 7 1800X consuma circa 50 Watt ma può dipendere dalla scheda madre che utilizzate e dall’efficienza del vostro alimentatore. Ovviamente, aggiungendo tensione extra al processore per l’overclock, si aumenta il consumo energetico complessivo. Con otto core ci si aspetta un consumo energetico piuttosto elevato, ma l’AMD Ryzen 7 1800X è un processore con sistema di fabbricazione a 14 nm FinFET. Il TDP è di 95 watt dichiarati da AMD. Un consumo di energia di 95 Watt per un processore non sono tanti. A pieno carico tuttavia, potrebbe consumare un po ‘più del previsto, ma anche in questo caso i consumi energetici sono ottimi. Consumi energetici di questo processore AMD in confronto con i processori di Intel i7-7700K e i5-7600K:

Consumi energetici del processore AMD Ryzen 1800X

Overclock

Il Ryzen 7 1800x ha una frequenza di base di 3,6 GHz e una frequenza di 4,0 GHz in modalità turbo. Si può overcloccare questo processore impostando il moltiplicatore per ogni core come ad esempio 100MHz x 42 raggiungendo i 4200 MHz oppure ad esempio 125MHz x 33 raggiungendo i 4125 MHz. Ovviamente, se volete overcloccare il vostro AMD Ryzen 7 1800X è raccomandabile utilizzare un ottimo sistema di raffreddamento per CPU. Con un ottimo sistema di raffreddamento a liquido, con questo processore è facile raggiungere i 4,2 GHz con tutti e otto i suoi core. Con questo processore è molto facile fare overclock, si potrebbe aumentare la tensione, ma si consiglia la modalità di impostazione della tensione su “auto” nel BIOS della vostra scheda madre. Per overcloccare, basta semplicemente selezionare il numero corrispondente del moltiplicatore aumentandolo a vostra scelta.

AMD Ryzen 7 1800X vs i7-7700K

Il Ryzen 7 1800x è un processore a 8 core. Per il gaming tutti questi core non sono attualmente indispensabili. Sicuramente un processore molto potente per il rendering e per il lavoro. Questo nuovo processore di AMD è veramente molto potente, una CPU di fascia alta che è stata annunciata per avere gli stessi core di numero dell’Intel Core i7-6900K. Però, questi di AMD costano praticamente la metà. Con il programma di test Cinebench R15 si ottengono questi risultati:

AMD Ryzen 7 1800X vs i7-7700K

AMD Ryzen 7 1800X vs i7-6900K

Essendo un processore appena uscito, i test che si stanno facendo su questa nuova CPU di AMD da fare sono veramente tanti. Di sicuro, AMD è ritornata in campo con un processore di fascia alta davvero molto performante. Altri benchmark di questo processore in confronto all’Intel i7-6900K (Che costa praticamente il doppio).

Cinebench R15 (Multi thread):

  • AMD Ryzen 7 1800X: 1685
  • Intel i7-6900K: 1783

Cinebench R15 (Single thread):

  • AMD Ryzen 7 1800X: 155
  • Intel i7-6900K: 180

Adobe premier PRO CS6

  • AMD Ryzen 7 1800X: 461
  • Intel i7-6900K: 390

Test con i giochi

Test eseguiti con il gioco Doom sempre confrontando i processori AMD Ryzen 7 1800X e i7-6900K e con scheda video MSI GTX 1070 Gaming X:

Doom (Risoluzione 1080p)

  • AMD Ryzen 7 1800X: FPS min 135, FPS max, 171
  • Intel i7-6900K: FPS min 127, FPS max, 185

Doom (Risoluzione 1440p)

  • AMD Ryzen 7 1800X: FPS min 87, FPS max, 121
  • Intel i7-6900K: FPS min 95, FPS max, 125

Doom (Risoluzione 2160p)

  • AMD Ryzen 7 1800X: FPS min 52, FPS max, 63
  • Intel i7-6900K: FPS min 52, FPS max, 63

AMD Ryzen 7 1800X prezzo e conclusioni

AMD ritorna in campo contro la concorrenza con i suoi processori Ryzen. Il processore AMD Ryzen 7 1800X è sicuramente il fiore all’occhiello di casa AMD. Si può confrontare con un processore Intel Core i7-6900K che costa praticamente il doppio. E ‘difficile poter consigliare il processore AMD Ryzen 7 1800x solo ed esclusivamente per il gaming. Un potente Intel Core i7-7700K potrebbe essere più divertente da overcloccare e costa attualmente anche molto meno. Per quanto riguarda l’overclock della memoria, il Core i7-6900K ha un vantaggio di throughput con il suo controller quad-channel. Il prezzo di questo processore di AMD è sicuramente molto aggressivo e può mettere sotto pressione Intel costringendola ad abbassare i prezzi. L’AMD Ryzen 7 1800x è un processore davvero molto potente e consigliato per computer desktop e per i lavori pesanti. Un esempio possono essere le applicazioni di rendering e per i workstation.

Risultati recensione
AMD Ryzen 7 1800X
Condividi
Autore e realizzatore del sito Tech Universe, appassionato di tecnologia ed internet. Realizzo recensioni per hardware PC, software e guide di informatica e per internet in genere.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui