Account Facebook di morti in esubero entro il 2100

Il noto social network di Mark Zuckerberg sarà invasa da account Facebook di persone morte entro il 2100 secondo un recente studio. Questo noto social network potrebbe presto diventare qualcosa come un vero e proprio cimitero digitale.

Account Facebook di morti in esubero, ebbene si. Secondo un recente studio, gli utenti di Facebook defunti saranno più numerosi degli utenti viventi prima della fine del secolo. Questo studio effettuato ad Oxford è intitolato “I morti prendono il controllo di Facebook? Un approccio ai Big Data per il futuro della morte online”. Uno studio che ha calcolato la crescita degli utenti della piattaforma di social media.

Facebook piena di account di morti entro il 2100

Facebook piena di account di morti entro il 2100

I ricercatori hanno quindi stabilito che al tasso di crescita attuale di Facebook, circa 4,9 miliardi di utenti saranno morti entro il 2100. Anche se Facebook non continuerà a crescere allo stesso ritmo, il numero raggiungerà gli 1,4 miliardi entro lo stesso anno. All’inizio di questo mese, Facebook ha riferito di avere 2,38 miliardi di utenti che si collegano ogni mese.

Lo studio sugli account Facebook

Lo studio si è concentrato su tutti gli account Facebook appartenenti ad utenti deceduti, non solo sugli account memorizzati. La maggior parte di questi account Facebook di utenti deceduti provengono da paesi non occidentali, principalmente dall’Asia, secondo lo stesso studio. Un particolare, magari un po ‘macabro ma interessante studio che è stato pubblicato la scorsa settimana sulla rivista Big Data & Society.

Pur concentrandosi sul numero di utenti morti, i ricercatori hanno sottolineato l’importanza di curare questa enorme quantità di dati da persone reali.

Questi profili stanno diventando parte del nostro record collettivo come specie e potrebbero rivelarsi inestimabili per le generazioni future“, hanno concluso.

Questo aprile, Facebook ha introdotto una sezione tributo per gli account memorizzati per far ricordare ai loro cari che sono morti.

Abbiamo un profondo rispetto per la nostra posizione unica nella vita delle persone e prendiamo in seria considerazione il nostro ruolo nella conversazione sulla costruzione dell’eredità in un’era digitale“, ha dichiarato un portavoce di Facebook in una dichiarazione inviata per posta elettronica.

La società menzionerà probabilmente la sua crescita nella sua conferenza sugli sviluppatori F8 2019 che si terrà a San Jose, in California.

Fonte

Articoli e guide che riguardano il social network Facebook che ti potrebbero interessare:

Ultime news che ti potrebbero interessare:

A proposito dell'autore

Autore e amministratore del sito Tech Universe, appassionato di tecnologia e internet. Recensioni hardware PC, software e guide d'informatica e internet in genere.