Home > Notizie Tech > Tecnologia del futuro: Che cosa ci aspetta?

Tecnologia del futuro: Che cosa ci aspetta?

Che cosa ci aspettiamo dalla tecnologia del futuro? Un altro anno è andato, e nel mondo tecnologico, sembra che non sia cambiato molto. Il 2015 è stato senza dubbio un anno relativamente modesto per quanto riguarda le importanti innovazioni tecnologiche, con molti dei più grandi sviluppi essenzialmente provenienti dalle più grandi novità annunciate nel 2014; automobili autonome, case intelligenti, realtà virtuale, droni, Windows 10, smartphone con grande schermo, tutti segnali iniziati nel 2014 e hanno continuato ad evolversi nel corso dell’ultimo anno. Guardando avanti al 2016, dalle tecnologie ci si aspetta che vedremo cambiamenti, anche se non sembra inizialmente, ma sarà effettivamente dimostrato da importanti cambiamenti fondamentali che ci guideranno in un futuro molto diverso, e molto emozionante.

Tecnologia del futuro

Tecnologia del futuro

Che cosa ci aspetterà nel 2016

Le piattaforme software proprietarie come iOS, Windows e Android sono state la spina dorsale nel settore della tecnologia e dell’economia per un bel po ‘di tempo, quindi, potrebbe sembrare un po’ ridicolo prevedere la loro scomparsa. Tuttavia, credo che i muri di sostegno di questi ecosistemi stanno cominciando a sgretolarsi.

Tecnologia del futuro 2016I sistemi operativi per dispositivi sono stati costruiti per consentire la creazione di applicazioni che hanno lavorato su dispositivi specifici, e hanno fatto un lavoro incredibile, forse anche fin troppo. Ora abbiamo a disposizione tra gli 1,5 e i 2 milioni di applicazioni ciascuno per iOS e Android e centinaia di migliaia di applicazioni Windows. Il problema è che la stragrande maggioranza delle persone ne scaricano meno di un centinaio e in realtà ne usano solo 5 o 10 su base regolare. Ancor più importante, la maggior parte dei consumatori ora possiede più dispositivi con sistemi operativi diversi, ma l’accesso ai servizi fondamentali vengono forniti attraverso le applicazioni.

Molti grandi fornitori di software e di servizi stanno alterando le loro strategie per offrire un’esperienza di alta qualità, indipendentemente dalla applicazione, dal dispositivo, dal sistema operativo o dal browser utilizzato per accedere alla propria applicazione o servizio. La casa intelligente, la smart car e altri dispositivi, saranno tutti usati regolarmente nel prossimo futuro.

Le imprese più grandi come Facebook e Microsoft stanno integrando una vasta gamma di servizi in queste piattaforme MetaOS in particolare intorno alle comunicazioni e alle intelligence contestuali con i compiti e ruoli che le altre applicazioni utilizzano per i singoli. Vuoi accedere a contenuti multimediali o a documenti o (eventualmente) a servizi finanziari?

Vuoi un assistente intelligente per aiutare a coordinare i vostri sforzi? Entra in una di queste MetaOS e la vostra identità digitale unica (un altro elemento chiave di un MetaOS) vi darà accesso sicuro a questi servizi e a molto altro ancora. Alcune grandi aziende faranno importanti acquisizioni per colmare le lacune nei loro MetaOS e faranno grandi sforzi nel corso del prossimo anno.

Il 2016 sarà l’anno dove cominceremo a vedere queste strategie prendere forma. L’era dei prodotti che si rivolgono a tutti i consumatori sta volgendo al termine ed è stato sostituito da una nuova era in cui vedremo più prodotti che sono più strettamente focalizzati su specifici gruppi di clienti. Le categorie di prodotti principali sono maturate, ed è difficile trovare grandi categorie di prodotti nuovi che si rivolgono a una vasta gamma di consumatori allo stesso modo che hanno i PC, tablet e smartphone.

Vedremo una grande varietà di sottocategorie per case intelligenti, automobili connesse, tecnologie indossabili, droni, cuffie VR e robotica di consumo che si vendono forse in decine o centinaia di migliaia, invece di decine di milioni in confronto ad altre categorie di prodotti. Il risultato finale sarà una più ampia gamma di dispositivi che più specificatamente soddisferanno le diverse esigenze dei consumatori. Allo stesso tempo, sarà più difficile per gli sviluppi hardware soddisfare le esigenze dei consumatori perché saranno in movimento in tante direzioni diverse. La chiave sarà nello sviluppo di tecnologie di produzione che possono permettere una maggiore capacità nel specializzarsi e che possono produrre prodotti proficui.

Apple verso importanti investimenti nel campo della tecnologia

AppleApple ha fatto un balzo incredibile nel campo della tecnologia per parecchio tempo, per essere chiari, il 2016 è l’anno in cui questo finirà o almeno, è quello che molti pensano che avverrà nel corso del 2016. La società dovrà affrontare alcune delle sue più grandi sfide, l’anno in cui il “campo di distorsione della realtà” che circonda la società inizierà a svanire. Con due terzi delle sue entrate che dipendono da una sola linea di prodotto (l’iPhone) che si sta svolgendo nelle realtà di un rallentamento del mercato globale sugli smartphone.

La società è costretta a fare alcune grandi scommesse nel 2016 al fine di conservare la sua commercializzazione e posizione di leader nel campo della tecnologia. Il mantenimento dello status quo nel 2016 non sembra una grande opzione, quindi questo dovrebbe essere l’anno in cui si attingere a quella massiccia riserva di liquidità per fare alcune importanti acquisizioni.

La maggior parte delle aziende di tecnologia, oltre ad Apple, hanno già imparato che è molto difficile fare soldi soltanto sull’hardware, e questi problemi saranno aggravati nel 2016. Con prevista riduzione del mercato degli smartphone e l’assorbimento di altre e nuove categorie di hardware, ci stiamo avvicinando alla fine di una corsa di diversi decenni di sviluppo dell’hardware.

Si potranno verificare delle acquisizioni più importanti, come il recente accordo di Dell / EMC / VMware. Nel 2016 si potranno verificare tempi molto difficili per alcune aziende di hardware.

Le automobili e la Tecnologia

Tecnologia e automobili del futuro

Tecnologia e automobili del futuro

I progressi tecnologici impiegati nelle automobili sono impressionanti nel corso dell’ultimo anno o due; macchina collegate, e anche macchine parzialmente automatizzate si spostano rapidamente dalla fantascienza alla realtà di tutti i giorni. Tuttavia, ci sono ancora una serie di importanti sfide legislative e sociali per quanto riguarda questa tecnologia. I veri progressi che stanno iniziando a prendere posto nei sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS), come gli avvertimenti di partenza, la frenata automatica, i più sofisticati controlli di crociera, ecc, queste automobili offrono alcuni vantaggi di sicurezza molto vantaggiosi.

Ma non sono divertenti nella guida autonoma. I venditori di automobili sembrano voler aspettare per decidere di trasferire la loro visione di guida autonoma che su quella autoassistita che saremo in grado di acquistare e guidare nei prossimi cinque anni. In realtà, queste tecnologie, stanno mostrando la versione moderna di una automobile al posto delle vetture di serie. A differenza del settore tecnologico, l’industria automobilistica costruisce regolarmente i propri prodotti.

Stiamo davvero iniziando soltanto ora ad ottenere una connettività di alta qualità nelle macchine di ultima generazione, e ci sono molti miglioramenti che possiamo aspettarci di vedere nei sistemi informatici (con o senza l’aiuto di Apple e Google) nel corso dei prossimi anni in questo campo della tecnologia. Come abbiamo imparato dall’anno scorso, ci sono ancora implicazioni di sicurezza da questi cambiamenti, e non saranno facilmente risolti durante questo anno.

Alla fine, arriveremo ad avere automobili autonome che la gente normale può effettivamente acquistare, ma è importante capire ed apprezzare i progressi passo per passo che sono stati fatti lungo la strada. Questi progressi non possono essere rivoluzionari come auto senza conducente, ma sono la notizia che l’industria automobilistica può realisticamente divulgare nel corso dei prossimi 12 mesi.

Le tecnologie indossabili

Esempio di tecnologia indossabileLe tecnologie indossabili sono stati dei temi molto caldi che sono entrati nel 2015, mentre hanno certamente avuto un impatto migliore l’anno prima, non hanno esattamente cambiato il mondo. La stragrande maggioranza delle tecnologie indossabili sono viste come accessori per gli appassionati di fitness e non come dispositivi essenziali per i consumatori. Inoltre, questa tecnologia ha una precisione discutibile e le limitate capacità di alcuni dei primi dispositivi come i sensori incorporati in essi, hanno portato molti a mettere in discussione il loro valore a lungo termine.

Al fine di raggiungere un pubblico più ampio, le tecnologie indossabili devono avere un valore più interessante per attrarre e tenere su una gamma più ampia di persone. Invece del mercato del consumo, potrebbe esserci una migliore opportunità di raggiungere questo obiettivo nel mondo degli affari e della tecnologia.

I dispositivi indossabili potrebbero rivelarsi una tecnologia con un miglioramento sul posto di lavoro e potrebbero sostituire non solo le schede di sicurezza degli edifici con un modulo biometrico più sicuro di autenticazione, ma anche servire come mezzo per accedere nei vostri dispositivi di lavoro, siti web sicuri e altro ancora.

Alcune aziende stanno iniziando le conversazioni con le organizzazioni sanitarie per tracciare insieme il livello di attività e la salute dei propri dipendenti, al fine di offrire migliori tassi di assicurazione.

La tecnologia dei display pieghevoli

LG: La tecnologia dei display pieghevoli

LG: La tecnologia dei display pieghevoli

I display ad alta risoluzione che siamo abituati a vedere sui nostri telefoni o gli schermi ad altissima risoluzione delle TV a 4K di oggi, sono uno dei fattori chiave che definiscono i dispositivi di successo di oggi. Lo sviluppo più eccitante in corso sui display in questo momento è il tentativo di creare dei schermi pieghevoli. Ci sono stati prototipi di queste tecnologie in commercio sui display pieghevoli per oltre dieci anni, ma, come per molte cose nel settore dei display, è molto più facile costruire singoli prototipi di quanto lo sia per la produzione di massa. Tuttavia, sembra che il 2016 sarà l’anno in cui cominciamo a vedere i primi esempi di schermi pieghevoli come prodotti reali (o almeno, prototipi di prodotti finiti).

Insieme a questi schermi ed ad altre tecnologie, vedremo alcuni dei cambiamenti più drammatici in fattore di forme che si siano mai visti. Una tavoletta che si trasforma in uno smartphone o viceversa? Le possibilità sono allettanti. Le prime versioni di display pieghevoli saranno probabilmente solo in grado di piegarsi verso l’esterno, il che significa che si potrebbe prendere uno schermo piatto e finire con il display sulla parte esterna della piega. La ragione di questo è che è apparentemente più facile per allungare i materiali presso la piega. Il design dei prodotti sarà limitato in una certa misura, ma si aspetta l’evoluzione degli schermi pieghevoli per iniziare a fare nuove linee di prodotti ad alta tecnologia.

Tecnologia delle case intelligenti

Tecnologia case intelligentiAlcuni dei problemi del 2016 sarà come mantenere il mercato della casa connessa per il raggiungimento del suo pieno potenziale. Stiamo iniziando a vedere un paio di prodotti interessanti ma, per la maggior parte dei consumatori, il valore per una casa connessa propria non c’è. Certo, l’idea di luci che si possono accendere automaticamente e il termostato che regola la temperatura automaticamente di casa in base a quanto la nostra macchina è calda nel vialetto non è in realtà fondamentale nella vita. E in futuro, la tecnologia sulla casa sarà necessaria? Per la stragrande maggioranza delle persone, la risposta è un semplice no. Un sacco di prodotti per la casa intelligente sono belli vedere, ma non sono assolutamente nella categoria delle “necessità”.

Probabilmente il 2016 sarà un anno in cui l’hacking da casa e altre questioni relative alla sicurezza diventeranno luogo comune. Ad esempio, se si mette una telecamera di sicurezza di una rete in casa, la possibilità per la visualizzazione si apre anche la possibilità per altri di farlo. Il beneficio / privacy è un compromesso su questi prodotti da casa intelligenti.

Tecnologia sui videogames

Il primo Doom

Il primo Doom

I videogames, continuano ad essere un mercato in crescita, quindi ci sono ancora da fare molti soldi in questo settore nel 2016 e ovviamente anche negli anni futuri. Da quanto apparve nella storia dell’uomo il primo videogioco “Pong”, la tecnologia su questo prodotto non ha mai avuto un calo, anzi, sempre più avanzati e sempre con una richiesta più frequente sopratutto per le console. I PC odierni possono essere assemblati con hardware di poche pretese per utilizzare programmi e sistemi operativi, ma quando si parla di utilizzare video-games di ultima generazione, l’hardware che dovremo avere per far girare ottimamente un videogame sul nostro PC dovrà essere il più performante possibile, sopratutto per quanto riguarda la scheda video. La tecnologia sui videogiochi è inarrestabile sia nel campo della realizzazione e sia nel campo della realizzazione di hardware e software che li deve supportare.

Doom 2016: La tecnologia nei videogames non si ferma mai.

Doom 2016: La tecnologia nei videogames non si ferma mai.

E ‘normale pensare che in futuro, chi si butta su questo campo non avrà problemi di calo di domande, di idee e di guadagni se sanno fare questo lavoro. Nel campo dei videogames ci sono molte opportunità di settori di lavoro come ad esempio; programmatori, grafici, disegnatori schede hardware, traduttori videogiochi, venditori, grossisti e moltissimi altri settori che i videogames ci offrono. E ‘incredibile vedere oggi come i videogiochi hanno avuto un posto principale nella tecnologia. La grafica dei videogames è sempre più bella e con effetti grafici incredibili e i giochi sono anche molto divertenti.

I videogames ci hanno sempre stupito per la loro tecnologia legata alla grafica e alle possibilità di poter interagire divertendosi all’interno del gioco, in futuro, le cose non possono che essere migliorate e non finiremo mai di stupirci ad ogni nuovo titolo che ci offriranno in futuro. La tecnologia per quanto riguarda l’hardware non ha mai fine, componenti sempre più evoluti per godere al massimo dei più recenti videogames con un business non solo incentrato alla vendita dei giochi ma anche e sopratutto da parte delle schede video, delle CPU e della RAM per PC che sono le più importanti per far girare al meglio i nostri videogames.

Anche le console si sono molto evolute, assomigliando sempre più, come tecnologia, a quella di un PC. Doom è il tipico esempio di videogames ad altissima tecnologia grafica e di implementazione del codice nella programmazione come il motore grafico che ne gestisce i movimenti. Ci sono voluti anni di programmazione per realizzare questo prodotto ad altissima tecnologia per quanto riguarda la grafica e il motore grafico, ma non mancheranno anche i prodotti ad altissima tecnologia come schede video e processori per farlo girare al meglio sui nostri PC.

Il campo dei videogiochi è un business che non avrà mai fine finché esisteranno i PC le console e i telefoni cellulare. Oltre a Doom, ci sono e usciranno moltissimi altri titoli di videogiochi ad altissima tecnologia che non finiranno mai di stupirci. Per tutti gli appassionati di videogames e sulla tecnologia grafica, il 2016 non mancherà di stupirci con nuovissime tecnologie sempre più performanti e a bassi consumi riguardante l’hardware grafico per PC.

Un esempio di altissima tecnologia nei videogames con Doom:

Conclusioni sulla tecnologia del 2016

Alcuni settori riguardante la tecnologia nel 2016 potrebbero avere dei cali di richiesta e alcuni campi tecnologici potrebbero rivedere la loro posizione nel 2016. Nuove novità ci aspettano in questo nuovo anno. Concludendo, dal 2016 possiamo vedere dei sostanziali cambiamenti nel campo della tecnologia e sopratutto dai settori:

  • Tecnologia cellulare
  • Tecnologia schermi pieghevoli
  • Tecnologia indossabile
  • Tecnologia sulle automobili
  • Tecnologia della casa
  • Tecnologia videogames
  • Tecnologia hardware
  • Tecnologia sui software

Possiamo affrontare le discussioni dedicate alla tecnologia sul nostro forum dedicato all’hardware o nella nostra sezione dedicata alla telefonia cellulare.

TechUniverse

TechUniverse

Webmaster del sito. Appassionato di tech e hi-tech, software e soluzioni per PC ed Internet. Ma sopratutto, appassionato di hardware da PC Gaming e videogames.
TechUniverse

Latest posts by TechUniverse (see all)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

uno × 1 =

X

Pin It on Pinterest

X