Home > Recensioni smartphone > Samsung Galaxy Note Edge

Samsung Galaxy Note Edge

Samsung Galaxy Note Edge

Il Samsung Galaxy Note Edge; si tratta di un vero e proprio prototipo di dispositivo, Samsung l’ha messo sul mercato per tentare i clienti. Possiede 3 GB di RAM e 32 GB di memoria, inoltre, una fotocamera da 16 megapixel con stabilizzazione ottica dell’immagine, capace di registrare fino a 4K. C’è anche la S Pen, che può essere utilizzata per prendere appunti e una serie di altre cose. Samsung Galaxy Note Edge misura quattro millimetri in più di larghezza del Samsung Note 4 per ospitare un display formato 16:10. Potrebbe non sembrare un numero enorme, ma il Note 4 è sufficientemente ampio, quindi l’aggiunta di larghezza in più diminuisce l’usabilità del telefono, soprattutto quando si sta cercando di usarlo con una mano.

Recensione Samsung Galaxy Note Edge

Samsung Galaxy Note Edge pulsanti

Il Samsung Note Edge è ancor più ampio rispetto al Huawei Ascend Mate 7, che racchiude un significativo e più grande schermo da sei pollici. Non è solo la larghezza in più che lo rende più difficile da tenere in mano, è anche il bordo che Samsung ha aggiunto al lato destro ad essere scomodo, Il display curvo a destra, ha portato Samsung a dover rimuovere tutti i pulsanti a lato. Il bilanciere del volume è stato spostato in alto a sinistra, una decisione inspiegabile, gli ingegneri di Samsung hanno posto il pulsante di accensione in una posizione scomoda da raggiungere, piuttosto che in un luogo più semplice. Il pulsante di accensione superiore era abbastanza scomodo su un dispositivo come l’HTC One M8, ma sul note edge è ancor peggio. Questo dispositivo è abbastanza grande e il suo pulsante di accensione doveva essere posto su uno dei bordi per un facile utilizzo, non si riesce a capire per quale ragione non si riesce a soddisfare questo criterio.

Altre caratteristiche del Samsung Galaxy Note Edge

Impostazioni sulla curva laterale

Impostazioni sulla curva laterale

I bordi sono costruiti in alluminio verniciato che gli conferisce una sensazione di qualità, anche se non è elegante come i migliori smartphone sul mercato di oggi. Il pannello posteriore è realizzato in plastica, che è abbastanza bello, forse una scelta per un po’ di economicità. Come il Note 4, il pannello posteriore può essere rimosso per rivelare lo slot della micro-SIM, slot per schede microSD e la batteria rimovibile. Nel note Edge la batteria è valutata a 11,55 Wh, il che lo rende circa il 7% più piccolo del note 4. Altra caratteristiche è la penna S che si trova nel suo buco vicino allo e la fotocamera da 16 megapixel centrata sul pannello posteriore, sopra i sensori e il LED flash. Il pannello frontale comprende il display AMOLED splendidamente curvo, che è protetto da un pezzo altrettanto curvato. Il risultato è un display che sembra che non abbia fine, almeno su un lato. Il motivo principale per acquistare il Galaxy Note Edge è per avere un bel schermo bordato, una porzione curva che agisce come un condotto per diverse funzionalità software uniche.

Risoluzioni

Samsung Galaxy Note Edge in mano

Lo schermo sul bordo laterale destro non si tratta altro che di un extra di 160 x 2560 pixel aggiunti alla principale 2560 x 1440, aumentando la risoluzione generale del pannello a un familiare 2560 x 1600 con un rapporto di 16:10. L’intero display è di 5,6 pollici di dimensioni per una densità di pixel di 539 PPI: leggermente più piccolo e più denso del normale Samsung Note 4. La qualità utilizzata nel Note Edge è più o meno la stessa del Note 4. La curva può introdurre una certa distorsione quando il contenuto si avvicina, ma non dovrebbe essere un grosso problema. E’ interessante notare come il Note Edge gestisce le applicazioni regolari a 16:9 contenuti sul display curvo. La maggior parte delle applicazioni e i giochi riempiranno la massima area assegnata; 2560 x 1.532 che si estende dal bordo sinistro fino all’inizio della curva. E’ leggermente maggiore di 16:9 per la maggior parte delle applicazioni disponibili in questi tempi. Nativo a 16:9 con contenuti come foto scattate con la fotocamera a 1080p e video, siederanno al centro di questo spazio sullo schermo, che nel complesso è fuori centro di pochi pixel dal centro del dispositivo. In qualsiasi applicazione che non è stato codificato per utilizzare specificatamente il bordo dello schermo, una striscia di testo verrà visualizzata sulla parte curva del display che non è utilizzato per i contenuti dell’applicazione. È possibile personalizzare il testo che rimane un opzione abbastanza utile.

Le caratteristiche principali

Le caratteristiche principali che si possono sfruttare è il bordo utilizzato come pannello largo 160 pixel che mostra vari collegamenti alle applicazioni preferite, un’altra mostra le notifiche, e un’altra ancora mostra i titoli delle ultime notizie. Navigando in tutta la curva, è possibile accedere agli altri pannelli in modo semplice. Utilizzando la parte superiore del pannello sul bordo, si rivela una selezione di strumenti, cronometro, registratore vocale e la torcia, i quali utilizzano solo lo spazio sullo schermo Edge. Lo schermo e il suo pannello hanno alcune caratteristiche molto utili. I pannelli vengono sempre visualizzati sulla home-screen o sono accessibili sfogliando qualsiasi applicazione, quindi si possono eseguire le applicazioni o passare da una all’altra utilizzando il pannello applicazioni preferite.

display quad

Display

Il pannello delle notifiche è anche lui molto utile, soprattutto perché le notifiche in arrivo riveleranno automaticamente il pannello (indipendentemente se siete in una app) e vi mostrerà una lettura di quello che contiene la notifica. Altri pannelli sono in gran parte inutili o di poca importanza. Le notizie non sono un ottimo modo di ottenere le ultime news, ma è più facile e veloce per utilizzare un APP o per andare sul tuo sito web preferito per leggere le notizie perché lo schermo Edge è limitato nello spazio per visualizzare le informazioni dato che mostrano solo uno o due titoli in tutto. Si può anche giocare su schermo, ma il problema principale è che nessuna applicazione ha le caratteristiche richieste per un display curvo. Non c’è assolutamente alcun motivo per cui il pannello sul bordo non poteva essere attuato nel software senza avere un display curvo. Samsung potrebbe molto facilmente implementare il bordo sul Galaxy Note 4 ma con sicuri problemi.

fotocamera galaxy edge

Altre caratteristiche del display

Lo schermo sul bordo copre anche una piccola parte del contenuto di un app, e toglie la vostra attenzione alle applicazioni stesse; non è progettato per un multitasking con schermi sui bordi. Quindi non c’è alcun motivo per cui lo schermo Edge non poteva essere attivato da un display standard come il Samsung Note 4. Questa implementazione sarebbe dovuta essere mantenuta su tutti gli aspetti utili della schermata sul bordo, come il pratico pannello di applicazioni preferite, un facile accesso, e pannelli di notifica. In alcune applicazioni (una o due), i pulsanti e i comandi sono posizionati nella sezione curva del display. L’applicazione fotocamera, che mantiene l’anteprima della fotocamera completamente priva di icone e inserisce i comandi di scatto e altre impostazioni, è una nuova idea, come l’anteprima della fotocamera. Tuttavia, la posizione dell’otturatore della fotocamera in questa sezione curva è effettivamente difficile da toccare tenendo il dispositivo in una mano, almeno rispetto alla posizione utilizzata in molti altri smartphone. Quando l’orologio notturno è attivato sul bordo, la parte curva del display mostrerà il tempo di oggi o la data in cui il display è off. L’angolo della curva è grande anche per la visualizzazione dell’orologio.

Connettività

La maggior parte delle sue caratteristiche sono identiche al Galaxy Note 4. Incluso tutto il resto del software, dotato di Android 4.4.4. Samsung sicuramente lo aggiornerà ad Android 5.0 in un prossimo futuro, proprio come il Note 4. Anche la S Pen ha esattamente tutte le stesse funzionalità, il che significa che non vi è nulla di nuovo in confronto al Note 4. Utilissima la possibilità di annotare i documenti e di prendere rapidamente appunti con la S Pen. Lo stile è molto reattivo e la sensibilità alla pressione della S Pen è generalmente ottima e funziona anche sulla parte curva del display se si desidera utilizzarla per la navigazione sullo smartphone. Le performance del Galaxy Note Edge non dovrebbero essere una sorpresa per nessuno. Il dispositivo è basato su un Qualcomm Snapdragon 805 SoC, dispone di una CPU 2.7 GHz quad-core Krait 450 CPU e da un Adreno 420 GPU, un controller di memoria LPDDR3 a doppio canale da 25.6 GB/s di larghezza di banda.

caratteristiche smartphone

Caratteristiche tecniche Samsung Galaxy Note Edge, clicca sull’immagine per ingrandire

 

Connettività e memorie

La connettività si ottiene da tutte le ultime tecnologie: 6 LTE da 300 Mbps in ricezione e 50 Mbps upstream, Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.1 e Izat Gen8B GPS + GLONASS. Questo SoC è l’ultimo circuito integrato di Qualcomm che supporta solo le istruzioni a 32 bit. E ‘anche lo stesso chip che ha caratterizzato la maggior parte delle varianti il Galaxy Note 4, quindi, prestazioni identiche, tanto più che tutti gli altri componenti hardware rimangono gli stessi. Ciò include 3GB di RAM e 32 GB di memoria (più espansione microSD) interna che viene fornita con il dispositivo. Sia il Note Edge che il Note 4 hanno lo stesso hardware, non è una sorpresa notare che entrambi i dispositivi svolgono le stesse identiche funzioni sia di sistema operativo che nelle altre applicazioni, o nei giochi. I giochi non rendono nella visualizzazione completa a 16:10 anche se hanno il 7% in più di schermo, ancora una volta non vi è alcuna differenza in termini di prestazioni nei giochi. La fotocamera ha lo stesso modulo che si trova nel Note 4.

Durata della batteria

La batteria interna del Samsung Galaxy Note Edge è a 3.85V e 3.000 mAh, per una capacità totale di 11,55 Wh. Grazie al display curvo, può occupare una parte dello spazio altrimenti utilizzati per i componenti. La batteria del Note Edge è inferiore a quella del Note 4 a 12,4 Wh. Questo rende la batteria del Note Edge il 7% più piccola. Nonostante il display sul bordo viene indicato come 5.6 pollici in diagonale, rispetto ai 5,7 pollici sul Note 4. La superficie totale del display è leggermente più grande sul Note 4. Per fortuna il display utilizza la tecnologia AMOLED, in modo che quando lo schermo sul bordo non viene utilizzato (e quindi è vuoto /off) il consumo di energia da entrambi i display dovrebbero essere molto simili. La durata della batteria del Note Edge può essere deludente, soprattutto in confronto alle prestazioni della batteria dal Note 4. In media, rispetto alla variante Exynos del Note 4, la batteria interna del Samsung Galaxy Note Edge dura il 19% in meno. Utilizzando il caricatore rapido in dotazione, ci impiegheremo circa mezz’ora a caricare completamente la batteria. Il caricabatterie rapido è particolarmente veloce. Le stesse funzioni di risparmio energetico sono disponibili nel Galaxy Note 4, inclusa la modalità Ultra Power Saving.

Pro:

  • Stesse prestazioni eccellenti e di qualità della fotocamera come nel Galaxy Note 4.
  • Stesse identiche funzioni e caratteristiche del Galaxy Note 4

Contro:

  • Scomodo
  • Disegno impacciato ostacolato dallo schermo curvo
  • La maggior parte delle caratteristiche dello schermo sul bordo in realtà non le richiedono
  • Durata batteria limitata
  • Troppo caro

Conclusioni finali sul Samsung Galaxy Note Edge

Il Samsung Galaxy Note Edge è sostanzialmente una prova, o meglio ancora un prototipo che ha tutte le caratteristiche e le funzioni del Galaxy Note 4 ma con la particolarità dello schermo curvo che però diventa molto scomodo in alcune normali situazioni di utilizzo del telefono. Sostanzialmente il problema è che essendo un “prototipo” di cellulare che ha uno schermo su bordo, non esistono applicazioni che ne supportino l’utilizzo e sicuramente non ci saranno mai delle revisioni o degli adattamenti dato che si dovrebbero in questo caso rivedere tutte le app. Inoltre, le applicazioni dovrebbero funzionare in multitasking per gestire diversi schermi quindi tutti i problemi di compatibilità di sorta. Tenendo conto che le funzioni e le prestazioni sono identiche al Galaxy Note 4, che la batteria dura di meno, l’usabilità e il costo più alto rispetto al Note 4, viene da sconsigliarne l’acquisto. Ma se volete uno smartphone con un qualcosa di particolare, questo telefono fa al caso vostro. Per qualsiasi domanda, informazioni o per discutere sulle caratteristiche di questo ed altri smartphone, vi consigliamo l’iscrizione veloce e gratuita sul nostro forum e di partecipare alla nostra sezione dedicata alla telefonia cellulare.

Samsung N915 Galaxy Note Edge Smartphone, 32 GB, Nero [Italia] (Elettronica)


Samsung N915 Galaxy Note Edge Smartphone, 32 GB, Nero
List Price: Price Not Listed
New From: 0 Out of Stock
Used from: Out of Stock

TechUniverse

TechUniverse

Webmaster del sito. Appassionato di tech e hi-tech, software e soluzioni per PC ed Internet. Ma sopratutto, appassionato di hardware da PC Gaming e videogames.
TechUniverse

Latest posts by TechUniverse (see all)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

cinque + undici =

X

Pin It on Pinterest

X