Home > Cellulari > Come mantenere Android sicuro

Come mantenere Android sicuro

Poiché il numero di minacce è in aumento, la piattaforma Android non è più sicura, cosa che non è una novità per nessuno, ma che troppo spesso viene sottovalutata.

Come mantenere il proprio dispositivo android sicuro

La maggior parte degli utenti sono di solito più preoccupati della sicurezza dei propri desktop o laptop e spesso dimenticano di pensare alle conseguenze che potrebbero esserci se lo smartphone fosse compromesso o rubato.
A differenza dei desktop, gli smartphone e tablet trasportano tutti i tipi di informazioni dalle fotografie personali, e-mail importanti, messaggi ai dati finanziari sensibili. Ovviamente a causa dell’aumento dell’utilizzo di questo tipo di tecnologia, gli hacker hanno spostato di conseguenza il loro interesse dal desktop alla piattaforma mobile.

Al giorno d’oggi, quasi tutte le minacce che precedentemente affliggevano la piattaforma desktop ora mirano all’utenza degli smartphone. Ransomware (malware che limita l’accesso del dispositivo che infetta, richiedendo un riscatto), Phishing (truffa effettuata su Internet attraverso la quale l’attaccante inganna la vittima convincendola a fornire dati personali), Spam, Spyware (Uno spyware è un tipo di software che raccoglie informazioni riguardanti l’attività online di un utente a sua insaputa), botnet (rete formata da dispositivi informatici collegati ad Internet e infettati da malware, controllata da un’unica entità), Banking malware (tipologia di minaccia informatica persistente sul computer della vittima in grado di interagire con i portali finanziari all’insaputa e per conto dell’utente), lo sfruttamento di vulnerabilità del sistema operativo o dei software su di esso installati, sono solo alcuni esempi di queste minace, ma sembra che quando si parli di dispositivi mobili gli utenti non capiscano o non si rendano conto dei reali pericoli.

Anzi se proprio la si volesse dire veramente tutta, gli smartphone e tablet sono maggiormente assoggettabili a più minacce in quanto è più facile che vengano rubati oppure vengano sfruttati dalle aziende che creano applicativi che utilizzando le autorizzazioni non necessarie di alcune app possono spiare le nostre abitudini, gusti, ecc.
Ovviamente per ogni problema c’è sempre una soluzione, anche più di una, ma in genere bisogna installare più d’una applicazione spesso ingombrante e ancor più spesso non attendibile.

Un buon antivirus per risolvere i problemi di malware e virus, un app per gestire le autorizzazioni delle app Android, un monitoraggio del dispositivo e delle applicazione nel caso in cui il dispositivo venisse perso o rubato e molto altro ancora. E’ inutile dire che l’installazione di tutte queste applicazioni consumeranno un sacco di spazio, RAM e la batteria del dispositivo.

Possibile che non ci sia una soluzione che possa risolvere gran parte dei problemi di sicurezza e privacy in un colpo solo?

Sul Google Play Store è possibile trovare diverse suite complete di strumenti per la sicurezza e la privacy. Alcune applicazioni di risolvono solo alcuni problemi ed altre che ne affrontano di più, ma hanno un’origine di cui non ci si può fidare (produttori non affidabili).

Poi mi sono imbattuto nella suite fornita da Eset.

Anti-Virus con un tasso di rilevamento al 99,9%

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

Il ruolo primario di ESET è di offrire la migliore scansione antivirus per dispositivi smartphone con un database delle minacce up-to-date e un’interfaccia pulita ed intuitiva.

Secondo l’ultima prova condotta da AV-Test, un laboratorio indipendente, ESET Mobile Security & Antivirus rileva il 99,9% di tutte le minacce raggiungendo un punteggio di 6 su 6.

Dopo l’installazione e la registrazione, l’app Anti-Virus offre la possibilità di avere una scansione periodica dello smartphone: In momenti specifici, quando non sto usando il mio telefono, o quando ho inserito nel mio smartphone per la ricarica.

E’ possibile lanciare 3 diversi livelli di scansione: scansione rapida , Smart Scan e scansione approfondita.
Personalmente ho scelto di fare una scansione profonda convinto d’essere a posto, in quanto avevo già installato sul telefono CM security e la versione di Malwarebyte antimalware per mobile, che però non avevano rilevato nulla fino a quel momento.. ebbene alla fine della scansione Eset ha rilevato 3 trojan!
ESET Mobile Security permette anche di accedere facilmente ai registri di scansione, e si può anche dare un’occhiata agli elementi in quarantena ai files sospetti (o malware) rilevati dal anti-virus.
Inoltre, la funzione di anti-virus offre anche una serie di opzioni antivirus avanzate, tra cui il supporto per ESET Live Grid, il rilevamento di applicazioni potenzialmente indesiderate o dannose e la protezione in tempo reale.

Anti-Theft (blocco remoto / Remote Wipe / Locate)
E ‘sempre un peccato quando il dispositivo mobile spesso molto costoso viene smarrito o rubato. Molte applicazioni sul mercato hanno la funzione ritrova dispositivo tramite tracking GPS-based, ma molte volte queste applicazioni non sono in grado di individuare il dispositivo. Se l’utente malintenzionato poi ottiene in qualche modo l’accesso al dispositivo, è abbastanza facile per lui/lei disinstallare l’applicazione di monitoraggio.

Eset è stato progettato per aiutare a monitorare facilmente il dispositivo perso o rubato, e la password protegge la vostra applicazione in modo che nessuno possa disinstallarla, tranne voi.
Tutto quello che c’è da fare è:

  • Impostare una scheda SIM di fiducia all’interno della app.
  • Fornire un numero di fiducia in caso di emergenza

In caso di smarrimento o furto, è possibile accedere al proprio account ESET su my.eset.com e monitorare i dispositivi attraverso un’interfaccia web facile da usare e garantire che tutti i dati rimangano protetti da sguardi indiscreti di utenti non autorizzati.

Non appena si contrassegna il dispositivo come ‘smarrito’ sul portale on line, la posizione del dispositivo rubato o perso verrà visualizzato su una mappa in tempo reale, in modo che si possa facilmente rintracciare. È anche possibile visualizzare un elenco di indirizzi IP a cui il dispositivo perso è stato collegato.

Bonus ‘Selfie’ dei ladri del Telefono:
Nel momento in cui il dispositivo viene contrassegnato come smarrito cattura automaticamente fotografie con le fotocamere anteriore e posteriore e poi le invia al portale online.

Ma, che succede se il tuo dispositivo rubato non è connesso a Internet?

Ecco come si può proteggere il vostro smartphone:
Come altre applicazioni (tra cui Cerberus), una funzionalità di ESET Anti-furto consente di inviare un comando SMS da un numero di fiducia per bloccare o cancellare immediatamente i dati sul vostro smartphone da remoto, così come è possibile attivare la suoneria nel caso sia stato perso da qualche parte nelle vicinanze.
Un’altra delle funzionalità che offre ESET Anti-furto è quella di poter dialogare/mandare comandi all’apparecchio e di essere avvisati nel caso in cui venga inserita una scheda SIM non autorizzata.
Anche nel caso in cui qualcuno cercasse di accedere con un PIN errato sullo smartphone, o di inserire una SIM non autorizzata, il dispositivo sarà comunque in grado di intraprendere azioni preventive da solo in modo da garantire la protezione dei dati.

Monitoraggio del dispositivo e verifica delle applicazione:

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

Queste caratteristiche sono qualcosa che la maggior parte degli utenti ignora durante la ricerca di una buona soluzione di sicurezza per quanto riguarda il mobile.

Oggi molte applicazioni, anche quelle legittime, richiedono autorizzazioni inutili.

Infatti alcune delle applicazioni che chiunque ha istallato sul proprio smartphone possono effettuare chiamate, tracciare la posizione, leggere la cronologia di navigazione, i contatti, SMS, foto e il calendario, e anche condividere questi dati con aziende pubblicitarie di terze parti senza che ne siate a conoscenza.
ESET Mobile Security offre ‘Audit applicazione’ funzione che aiuta a sapere quali autorizzazioni possiedono le applicazioni installate sul vostro smartphone o tablet.

È possibile fare clic su qualsiasi applicazione elencata nell’interfaccia Audit applicazione, che invierà direttamente al menu delle impostazioni dello smartphone, da dove si potrà facilmente limitare le autorizzazioni inutili delle applicazioni o addirittura disinstallarle.

Oltre a questo, l’applicazione offre una ‘funzione di monitoraggio del dispositivo’ che vi aiuterà informandovi su tutte quelle impostazioni che se non correttamente settate potrebbero compromettere la sicurezza del vostro apparecchio.

Anti-Phishing e Filtro SMS e chiamate:

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

Email e messaggi di phishing ed altro sono comuni in questi giorni.
Hacker o malintenzionati potrebbero ingannare l’utente che ingenuamente potrebbe consegnare account sensibili come quelli della banca, e-mail o social media, ecc, ecc.

Pertanto è di una certa rilevanza mantenere un occhio su ogni e-mail e/o messaggio che riceviamo ogni giorno, ma non è così facile come sembra.

Questa applicazione consente di risolvere pure questo genere di problemi.
L’Anti-Phishing di Eset offre infatti un ulteriore livello di protezione quando si naviga sul web dal proprio smartphone o tablet.

Anche se attualmente l’applicazione non supporta tutti i browser, è possibile scegliere quello che è presente nella lista dei browser supportati per navigare sul web (tra cui troviamo quello di default di android e chrome).
Oltre a tutti gli strumenti di cui sopra, ESET Mobile Security offre anche il blocco per i messaggi di testo (SMS), messaggi multimediali (MMS) e per le telefonate.

Si può infatti scegliere facilmente di bloccare le chiamate e i messaggi da tutti i numeri sconosciuti o da numeri specifici conosciuti con la possibilità di settare opzioni per entrambi i blocchi cioè sia in entrata che in uscita.

Sintesi finale:
L’applicazione è veloce, offre un’ interfaccia davvero user-friendly, rileva quasi ogni tipo di malware, protegge contro gli attacchi di phishing e grazie ad altri numerosi strumenti garantisce la sicurezza dei nostri apparecchi anche quando sono in nostro possesso.

Come tutti i software come si deve però dopo il periodo di prova, in cui si potrà utilizzare tutte le sue funzionalità, sarà possibile usufruire solo di quelle base per tanto, per coloro che ricercano una sicurezza avanzata suggerisco l’acquisto alla versione premium che si aggira sui eu 9,99 all’anno.
Per coloro che credono che il prezzo sia un po’ alto chiedo: “quanto vale la vostra sicurezza?”

Marco Rosini

Marco Rosini

Esperto di software e sistemi operativi, antivirus e sistemi informatici in genere.
Marco Rosini

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

cinque × 4 =

X

Pin It on Pinterest

X