Home > SEO > Come sapere se il nostro sito è nella blacklist di google

Come sapere se il nostro sito è nella blacklist di google

La blacklist di Google:Se il vostro sito proprio non vuole saperne di posizionarsi bene nei risultati delle ricerche di google, sicuramente vi sarà venuto il sospetto che il vostro sito web sia stato colpito da una penalizzazione.

backlist-di-googleDopo molte ricerche, indagini, prove e moltissime altre cose che faremo per trovare una soluzione. Ci può venire in mente che in realtà non ci sia una vera penalizzazione in atto sul nostro sito, ma qualcosa di peggio ! Cosa ci può essere di peggio che una penalizzazione ? Essere inseriti nella Blacklist di google. Dopo una breve premessa, in questo articolo, vi consiglieremo un tool di verifica davvero ottimo che consigliamo per voi. Un tool imperdibile per verificare se il nostro sito web non è inserito nel libro nero di google.

 

Come sapere se il nostro sito è nella blacklist di google

Se il vostro sito web proprio non vuole saperne di posizionarsi bene, potremmo essere di fronte a qualcosa di veramente peggiore di una penalizzazione. Non bisogna confondere le due cose; una penalizzazione è dovuta ad un cambiamento di algoritmo, ai backlink, alla struttura del sito e a parecchie altre cose. Ma la blacklist di google è una cosa differente. Nel libro nero di google finiscono quei siti che fanno spam in maniera pesante o spudorata. Il team di google sicuramente non vi avvertirà tramite il tool di google-webmaster se siete finiti nella loro blacklist. Esistono molti tool per verificare se il vostro sito è incappato nella blacklist. Ma sicuramente il migliore è questo tool.

Inserendo l’url del vostro sito, vedrete subito se il vostro sito è caduto in balia della blacklist di google con consigli utili per poterne uscire fuori indenni. Se siete nella blacklist e seguite i consigli (Che sono in inglese) vedrete la situazione migliorare in pochi giorni. Una penalizzazione algoritmica solitamente colpisce una parola chiave o un gruppo di parole chiavi ma essere nella blacklist di google è sicuramente molto peggio perché colpisce tutto il vostro intero dominio e vi etichetta come sito “spazzatura”, abbassando notevolmente la stima di tutto il vostro sito riguardo i motori di ricerca.

Note:
Tra tutti i tool provati in rete per la verifica dei siti web se sono stati inseriti nella blacklist di google, questo ci sembra proprio il migliore, se ne conoscete altri, vi preghiamo di lasciarci un commento qui in fondo all’articolo.

Se non riuscite proprio ad uscire da un eventuale penalizzazione o utilizzando il tool sopra citato non riuscite a togliervi dalla blacklist di google, non esitate ad iscrivervi sul nostro forum, vedremo di risolvere il problema insieme affrontandolo nella nostra sezione dedicata alla SEO.

TechUniverse

TechUniverse

Webmaster del sito. Appassionato di tech e hi-tech, software e soluzioni per PC ed Internet. Ma sopratutto, appassionato di hardware da PC Gaming e videogames.
TechUniverse

Latest posts by TechUniverse (see all)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

dodici + 20 =

X

Pin It on Pinterest

X