Home > Cellulari > Come aggiornare Android

Come aggiornare Android

Come aggiornare Android con vari sistemi semplici e veloci per aggiornare il sistema operativo del tuo smartphone senza problemi e senza causare danni.

Tenere aggiornato il sistema operativo del tuo smartphone non è un’operazione complicata. Android ogni tanto decide di voler uscire con un nuovo aggiornamento e il tuo telefono potrebbe chiederti se vuoi aggiornarlo o potresti verificare la disponibilità di un aggiornamento tramite l’update. Questa guida su come aggiornare Android riguarda i telefoni cellulare che supportano questo sistema operativo ma anche per i tablet. La procedura è semplice e non dovremmo rischiare di perdere le nostre applicazioni installate e nemmeno i nostri dati salvati come foto e video. Uno dei metodi più semplici è quello di fare l’aggiornamento Android direttamente dal proprio dispositivo. Aggiornare Android senza utilizzare il computer è un metodo molto sicuro per non perdere i nostri dati salvati sul telefono o sul nostro tablet.

Come aggiornare Android

Come aggiornare Android

Aggiornamenti OTA Android

OTA Android

L’aggiornamento di Android può essere fatto direttamente dal proprio dispositivo cellulare o anche dal proprio tablet. Però, è assolutamente necessario che l’aggiornamento sia stato rilasciato dal proprio produttore. Appena il produttore ha rilasciato l’aggiornamento, il tuo sistema OTA sarà pronto per l’aggiornamento. Purtroppo però, potrebbe capitare che qualche device non riceva l’aggiornamento direttamente dalla fonte, cioè Google. Questa nota azienda è la casa che ha sviluppato Android e potrebbe non inviare gli update nei tempi desiderati per poter procedere agli aggiornamenti. Possiamo verificare se abbiamo una nuova versione del sistema operativo Android andando nella lista delle applicazioni che abbiamo installate sul nostro dispositivo per poi selezionare l’apposita icona per le impostazioni. A questo punto vai sulle informazioni telefono e poi su “Aggiornamenti di sistema”.

Verifica se ci sono aggiornamenti toccando sulla voce apposita. Non ci resta che aspettare che ci venga segnalata la notifica che sono presenti aggiornamenti da Internet. Appena troviamo l’aggiornamento disponibile, possiamo lanciare il download che sarà ovviamente la nuova versione del nostro sistema operativo di Android. L’aggiornamento in questo caso dovrà essere necessariamente scaricato tramite Wi-Fi. Ovviamente, assicuratevi di avere la batteria del vostro dispositivo carica per non rimanere a “secco” proprio durante il download o l’aggiornamento. Dal centro notifiche possiamo tenere d’occhio l’avanzamento dello stato del download. Una volta finito il download, il sistema ci avvertirà che il pacchetto è pronto per l’installazione. A questo punto, non ci resta che toccare sul tasto “installa”.

Android

Versioni Android

Aggiornare Android scaricando il pacchetto di installazione da internet è possibile semplicemente collegandosi al sito ufficiale del produttore del vostro telefono. Collegate il vostro dispositivo via USB al PC e caricate il pacchetto di installazione. E ‘importante essere sicuri che il produttore rilasci l’aggiornamento per Android compatibile per il vostro modello di tablet o telefono cellulare. Nell’immagine qui a fianco, potete vedere le ultime versioni di Android rilasciate negli ultimi anni (Clicca sull’immagine per ingrandirla). Puoi verificare quale versione di Android hai attualmente sul tuo dispositivo andando nella schermata con la lista di tutte le applicazioni che sono installate sul tuo telefono o sul tuo tablet. Su “Informazioni”, puoi verificare l’esatta versione del tuo sistema operativo Android. Potrebbe capitare che un aggiornamento di Android non venga visualizzato come disponibile al download. In questo caso, è consigliabile spegnere il dispositivo, riavviarlo ed eseguire il reset riportandolo alle impostazioni di fabbrica. Se non sapete come resettare il vostro telefono alle impostazioni originali di fabbrica, basta andare nelle impostazioni di backup del dispositivo. Troverete una voce che si riferisce al ripristino. Ovviamente, prima di pensare a ripristinare le impostazioni di fabbrica, è consigliabile che eseguiate un backup di tutti i vostri dati.

Aggiornamenti OTA root

Aggiornando il tuo dispositivo con il root non si può aggiornare il sistema operativo Android utilizzando OTA. A causa di un errore, non sarà possibile aggiornare il sistema operativo seguendo la notifica. L’unica procedura che possiamo fare in questo caso, è di rimuovere completamente il root con la funzione apposita che troviamo nelle impostazioni SuperSU. Dobbiamo a questo punto eseguire l’aggiornamento per poi sbloccare il device. In alternativa, possiamo utilizzare un’applicazione che è stata realizzata dalla SuperSU stessa che si chiama FlashFire. E ‘una comoda applicazione che potete trovare gratuitamente nello store che ci permetterà di poter agire sui permessi di root. Saremo in grado di poter trovare tutti gli aggiornamenti disponibili per Android e di poterli installare facilmente e senza problemi.

OTA root

Aggiornamenti OTA root

Non ci resta che verificare se l’installazione dell’aggiornamento è andato a buon fine. Nelle impostazioni del tuo dispositivo dobbiamo controllare che la nostra versione di Android sia installata correttamente. Basta semplicemente verificare che la versione sia differente e quindi più nuova. Se ci capita un blocco del nostro dispositivo durante l’accensione, sicuramente il tuo device non è compatibile con la versione di Android installata. In questo caso, abbiamo scaricato e installato una versione sicuramente sbagliata per il nostro dispositivo.

Come aggiornare Android da PC

Smartphone e tablet si possono aggiornare facilmente via applicazione o seguendo l’installazione guidata di una notifica che ci avverte di una nuova versione. Alcuni produttori di dispositivi mobile offrono la possibilità di poter fare aggiornamenti scaricando il pacchetto di dati di installazione su PC per poi copiare i dati sul nostro dispositivo. E ‘importantissimo assicurarsi che il software di aggiornamento provenga dal sito ufficiale. Una volta scaricato su PC il vostro pacchetto di installazione dell’aggiornamento di Android, basta collegare semplicemente il vostro dispositivo al PC utilizzando un cavo USB. Eseguiamo dal dispositivo l’applicazione di aggiornamento, accettiamo il download (Assicuratevi di avere il WI-FI attivato) e verifichiamo che stiamo installando una nuova versione di Android. Come detto prima, è una buona prassi fare un backup di tutti i dati su PC anche se un aggiornamento non dovrebbe compromettere i dati del nostro dispositivo. E ‘una prassi che ci tutela da eventuali perdite di dati. Sarebbe veramente stressante dover perdere le nostre foto e i nostri video e sopratutto dover reinstallare dall’inizio le nostre applicazioni.

TechUniverse

TechUniverse

Webmaster del sito. Appassionato di tech e hi-tech, software e soluzioni per PC ed Internet. Ma sopratutto, appassionato di hardware da PC Gaming e videogames.
TechUniverse

Latest posts by TechUniverse (see all)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

tre × 3 =

X

Pin It on Pinterest

X