Home > SEO > Alexa rank: Cos’è e a cosa serve

Alexa rank: Cos’è e a cosa serve

Alexa è un attività Americana fondata nel 1996 dal gruppo Amazon.com. L’Alexa rank altro non è che un indicatore per misurare il traffico di un sito, ma, questi dati non possono essere in alcun modo validi e affidabili. la stessa azienda afferma che i dati riportati da Alexa, ad esempio utilizzando la loro toolbar o un plugin per Firefox, non sono attendibili perché raccolgono dati da milioni di siti web e ne fa una classifica ogni 3 mesi.

Le peculiarità di Alexa

Questo misuratore non è per niente affidabile per dei semplici motivi; chiunque non usi la toolbar o i banner che mettono a disposizione non vengono conteggiati come effettivi visitatori, quindi, saranno un notevole numero inferiore i visitatori su cui fa il calcola Alexa. Chi utilizza questa toolbar in Italia ? pochissimi se addirittura praticamente nessuno, in America, l’uso di questa toolbar è addirittura il 14% dei navigatori (Stima del 2007), oggi, saranno sicuramente ancora meno.

Come molti sanno che Alexa da al nostro sito web un assegnazione di un numero. Questo numero è alto se il sito web è giovane e poco frequentato e scende se il sito è frequentato. In sostanza, più il nostro sito è visitato e più basso sarà questo numero. Un altro motivo perché l’Alexa rank non è affidabile è appunto l’utilizzo delle toolbar o dei banner per migliorarne il numero senza effettivi miglioramenti di visite.

dati alexa rankDa questa immagine possiamo vedere vari dati. l’immagine è uno screen-shot di Alexa plugin per il browser Chrome. Come dati che possiamo trovare utili sono anche la velocità media del sito (Ma non è attendibile nemmeno quella). I site-link sono i link che riceviamo dalla classifica di Alexa.

In sostanza, se hai da mesi un Alexa rank di un milione e mezzo, l’uso della toolbar può farti arrivare anche intorno ai 500.000 in breve tempo senza che ci sia stato un vero e proprio aumento delle visite odierne al proprio sito. La stessa azienda afferma la scarsa affidabilità del numero assegnato anche per i motivi che vi sono stati spiegati prima, ma asserisce che i dati sono molto più precisi quando abbiamo il nostro sito web con un punteggio intorno i 100.000. Dati oltre i 100.000 non sono quindi affidabili, ma, molto approssimativamente possiamo dire che un sito con un Alexa rank di 300.000 ha già un buon numero di visitatori rispetto a chi ha un sito con Alexa rank di un milione o peggio, un milione e mezzo.

E’ consigliabile utilizzare Alexa?

A questa domanda, non si può che rispondere semplicemente così: In Italia no. Alexa ha una sua personale classifica dei siti con il numero di Alexa rank assegnato. Questa classifica può riportare il nostro sito ricevendo link di ritorno, ma questi link, sono inglesi e in nofollow, quindi, senza nessun miglioramento per il nostro sito.

Conclusioni su Alexa rank

Alexa non ci porta miglioramenti, non ci penalizza e non ci da una stima affidabile dei suoi dati se non siamo ad almeno un punteggio intorno i 100.000 ma può esserci utile per darci una stima approssimativa del nostro sito nell’andamento nel tempo delle visite al nostro sito e sui nostri competitor.

TechUniverse

TechUniverse

Webmaster del sito. Appassionato di tech e hi-tech, software e soluzioni per PC ed Internet. Ma sopratutto, appassionato di hardware da PC Gaming e videogames.
TechUniverse

Latest posts by TechUniverse (see all)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

5 × 2 =

X

Pin It on Pinterest

X